San Andres

San Andres, Providencia e Santa Catalina

L'esistenza del mare dai sette colori verrà immediatamente confermato  quando attraverso l’ oblo del vostro aereo che si appresta ad  atterrare sull'isola di San Andres, verrete colpiti dalla gamma di sfumature del mare, che in questo angolo dei Caraibi  passa dal profondo blu ad un verde acquamarina traslucido. Le barriere coralline contribuiscono a questa ampia varietà di sfumature.

Circa quaranta siti di immersione; spiagge di soffice sabbia bianca; un mare azzurro ma anche verde e lilla ... Le isole di San Andres, Providencia e Santa Catalina, nei Caraibi sud-occidentale, in Colombia  dove arrivano i viaggiatori provenienti da tutto il mondo alla ricerca di queste  cartoline , per confermare che qui tra la brezza marina , gli alberi di cocco e i sorrisi spensierati  dei suoi abitanti vive l’allegria  Colombiana.

A 700 km dalla terraferma colombiana c’ è l'isola di San Andrés, un piccolo paradiso dove le influenze di inglese, spagnolo, pirati e corsari sono stati mescolati per produrre una ricca cultura in movimento al ritmo di reggae. È una destinazione perfetta per godersi la spiaggia, gli sport acquatici, le immersioni e l'ecoturismo, a San Andrés c'è l'influenza di olandese, spagnolo, inglese e africano: da qui il multiculturalismo degli isolani.

Dopo un pomeriggio di spiaggia e shopping nel porto franco, la notte è forte per riempire la musica e ballare l'ambiente, pochi riescono a vivere la zona rurale di San Andres  perché  è poco conosciuta, adombrata dalla San Andres più viva e turistica.

 

Tra l'andirivieni di Pirati Morgan dalla Giamaica a San Andres, qualcosa della cultura delle Antille è rimasto sull’isola .

Per le strade si sente  parlare il creolo: una miscela di dialetti elisabettiani inglesi, spagnoli e africani; Parlano anche spagnolo e inglese moderno, quindi la comunicazione con i viaggiatori è molto semplice. Questo incontro culturale ha lasciato un segno nella musica tra cui reggae, reggaeton, raga, soca, calypso, merengue, vallenato e salsa. Tutti i tipi di musica per tutti i tipi di ballerini.

COSA FARE A SAN ANDRÉS

San Andres e Providencia sono rinomate per le loro splendide acque e spiagge insieme alla loro grande biodiversità marina, che l'hanno resa degna di essere riconosciuta come Riserva della biosfera di Seaflower dall'UNESCO ; divertirsi con attività quali kitesurf, windsurf e jetski; Nuotando in piscine naturali che le onde hanno scolpito sulle rocce e assaporando piatti migliori che i Caraibi offrono : aragosta, dentice, granchio, lumaca e molto altro ancora.

A soli quindici minuti a bordo di una barca che levita sulle calme acque del mare di San Andres,  si giunge sull’isola famosa per le sue spiagge e Coco Locos: Johnny Cay.

Spiagge di sabbia bianca che abbracciano il verde delle palme; sotto di loro una fresca ombra in cui si gustano squisiti pesci fritti con platano e  deliziosi cocktail. La spiaggia è perfetta per passeggiare fino a quando non si aggira l'isola; In alcune zone ci sono formazioni coralline esotiche che creano meravigliosi pozzi d'acqua che riflettono il cielo blu, fino a fondersi con il mare .

 

La colonna sonora del luogo è il reggae e i colori che si vedono sono quelli della bandiera rasta. Mettere piede sulla terra di  Johnny Cay è lasciarsi trasportare dall'ondata di musica e divertirsi insieme agli isolani che si rivolgono ai viaggiatori tra sorrisi e battute. Delle foglie di palma, non solo si gode dell'ombra,  ma anche di cappelli, cesti e infiniti oggetti d'artigianato intrecciati davanti ai turisti.

 

ESPERIENZE UNICHE

Nuotare tra le mante, lo snorkeling e le immersioni nelle barriere coralline che permettono una visibilità che supera i trenta metri sono alcuni punti  che deliziano coloro che vengono nelle isole di San Andrés, Providencia e Santa Catalina in Colombia. I visitatori si rilassano anche con il ritmo semplice del reggae, ammirano i parchi naturali, passeggiano lungo spiagge deserte e godendo del ritmo lento del tempo.

 

Prova i  pasti  Tipici dell’isola , come la torta alla banana e le Empanadas di Cangrejo ( granchio ) , vivi  anche le nostre feste come Festival della Luna, Festival del Santo Patrono e Festa del Cangrejo .

 

ATTIVITÀ CHE NON PUOI PERDERE

Sotto il cielo azzurro che si fonde con i sette colori del mare di San Andrés, il riposo è mescolato con le numerose attività che invitano i viaggiatori a sperimentare lo stile dell'isola con intensità come:

Fare il bagno nelle piscine naturali, prendere il sole sulle spiagge tranquille, ballare al ritmo del reggae e conoscere la storia dell'arcipelago sono sulla lista dei programmi per i viaggiatori di  San Andres, in Colombia.

El Acuario

Un luogo in cui sembra possibile camminare sull'acqua è l'Acquario, chiamato anche Rose Cay, in cui la profondità dell'acqua è vicina a un metro. Lì, guardando ai lati, le persone sentono di essere in mare aperto mentre si dirigono verso Haynes Cay. Naturalmente, possono anche passare da un cayo all'altro  nuotando o facendo snorkeling tra centinaia di pesci colorati.

 

San Luis

San Luis è una frazione abitata dai nativi di San Andrés, in Colombia, in cui le case di legno conservano la tipica architettura delle Antille. In queste spiagge sud-orientali ci sono luoghi meno affollati di altri del resto dell'isola, come Sound Bay, dove le onde colpiscono con forza e Cocoplum Bay , sulle cui spiagge bianche i ristoranti servono i piatti tipici dell’isola.

 

Bahía Sardina

Bahía Sardina, lunga 450 metri, è la spiaggia principale dell'isola di San Andrés, in Colombia. Si trova nel centro turistico dove si trova la principale zona alberghiera ed è caratterizzato da sabbia bianca, palme da cocco e dai diversi colori del mare che si possono vedere lì. Questa spiaggia corre lungo la pista pedonale di Spratt Way, lunga  1.800 metri.

Parque Nacional Natural Old Providence McBean Lagoon

Il Parco Nazionale Naturale della Laguna di Old Providence McBean fa parte della Riserva della Biosfera di Seaflower, dichiarata dall'UNESCO nel 1979. Presenta una barriera corallina di 32 chilometri e una piccola collina nota come Iron Wood Hill. In questa area protetta, dove c'è una foresta di circa  48 ettari, è possibile fare escursioni, immersioni, snorkeling e birdwatching.

Gli isolani limitano la costruzione  e sono proprietari dell'intera offerta alberghiera, per ridurre l’impatto  ambientale  del turismo, un compito che viene svolto  anche dai viaggiatori stessi  che visitano questa meraviglia naturale.

Puente de los enamorados

Providencia e la piccola isola di Santa Catalina sono collegate dal “Puente de los enamorados”, una struttura galleggiante in legno le cui rotaie sono dipinte a colori e che consente il passaggio delle barche attraverso uno stretto tunnel. Il canale su cui il ponte è stato dragato dai pirati nel 17 ° secolo per proteggere entrambe le isole dagli invasori. Oggi è la scena di passeggiate romantiche.

La laguna Big Pond,

La laguna di Big Pond, conosciuta anche come la laguna de La Loma, si trova nel centro di San Andres, in Colombia, dove i turisti possono anche arrivare  a cavallo. Il letto di acqua dolce e i suoi dintorni sono abitati da buoi, iguane, tartarughe e uccelli, e tanti altri animali . Questo è un buon posto per fare escursioni a cavallo , a piedi , oppure in  mountain bike.

La Cabeza de Morgan

La cosiddetta testa di Morgan, battezzata per ricordare il pirata inglese Henry Morgan, che navigò in queste acque nel diciassettesimo secolo, è un'enorme roccia scolpita dal vento e dalle onde che ricorda un volto umano. Questo è l'obiettivo delle telecamere che puntano dalle barche che partono da Providencia per fare un giro intorno a quest'isola e alla vicina Santa Catalina.

El Pico

Con i suoi 360 metri di altezza, il picco - che in inglese, una lingua parlata nell'arcipelago e nello spagnolo, si chiama "The Peak" - è la montagna più alta di Providencia. Da qui  si può  vedere la barriera corallina e si può  vedere chiaramente la differenza di tonalità di questo mare dai sette colori. Il picco, che è un esempio di ecosistema forestale è il sito dove nascono diverse sorgenti di acqua dell’isola. Fare il bagno nelle piscine naturali, prendere il sole sulle spiagge tranquille, ballare al ritmo del reggae e conoscere la storia dell'arcipelago sono sulla lista dei programmi che i viaggiatori che si recano a San Andres, in Colombia, non si possono perdere.

Johnny Cay

Una gita in barca al parco regionale Johnny Cay, l'isoletta che si vede a nord-est, da San Andres, in Colombia, è un must. In questo posto la spiaggia è bianca, le palme abbondano e ci sono ristoranti che servono piatti di pesce. I visitatori possono anche godersi le esibizioni dal vivo di band locali che eseguono canzoni reggae.

Cayo Cangrejo

Le deliziose torte di granchio vendute a Cayo Cangrejo sono una ragione sufficiente per raggiungere questo isolotto a Providencia, in Colombia, che può circumnavigato nuotando nelle sue acque cristalline, con pinne e maschere per poter vedere tutti i pesci colorati che abitano il Cayo. Questo isolotto fa parte del Parco Nazionale Naturale della Laguna di McBean e  regala indimenticabili panorami sui Caraibi colombiani.

 

Le notti di  San Andres

Le notti a San Andres sono vissute al massimo con l'atmosfera gioviale e contagiosa della popolazione locale,  al ritmo del reggae e del calypso, con il mare di sette colori come sfondo.

I luoghi di intrattenimento a San Andrés vanno dai piccoli luoghi pittoreschi sulle spiagge  dove si può gustare una delizioso Coco loco, il tipico cocktail di San Andres preparato con rum, tequila, vodka, succo di limone, acqua e crema di cocco, fino ai Bar e alle discoteche dove ballare o semplicemente ascoltare musica.

 

Dopo le 10 di sera, San Andres cambia faccia ,  le strade sono pronte ad accogliere dozzine di gruppi di reggae, socca, calypso e reggaeton. I vestiti colorati dei rasta con  le loro camicie inconfondibili con motivi di palme, fiori e arabeschi, che abbinano pantaloni bianchi e sandali, o semplicemente i piedi scalzi, seducono i turisti.

 

Sulla principale strada pedonale dell'isola, Sprat Bey o Sardinas Bay, ci sono centinaia di giovani e adulti che ballano al ritmo di merengue, salsa e vallenatos, mentre bevono qualche drink .

A pochi metri c'è il bar e ristorante Aquarius, situato di fronte alla spiaggia. Con una vista eccezionale sull’isoal di Johnny Cay, questo è il luogo preferito dai visitatori per gustare un buon pesce o carne  mentre si guardano gli spettacoli dal vivo degli artisti più famosi di San Andrés.

Se la vostra intenzione oltre a godere della bellezza dell’isola ,  è di immergersi nell'ambiente  vero di San Andrés, della cultura locale , l'opzione migliore è visitare il quartiere di San Luis, nel sud-ovest dell'isola. Camminare per le sue strade ripide, guardando le tipiche case di legno a due piani, dipinte a colori è un opzione da non perdere,   soprattutto nella notte in cui le lanterne incorniciano gli ingressi principali delle case. Alla fine della strada si raggiunge una delle spiagge più tranquille, Sound Bay. Riconosciuto anche per le sue sabbie bianche e le onde calme.

El Kiosko de Quella è una delle sue principali attrazioni. Il proprietario, un rasta che ha vissuto sull’isola per 15 anni e che è una leggenda del settore, ha costruito questo bar con pali di legno, tetto di paglia e senza porte allo scopo di invitare i turisti a prendere i ritmi locali, reggae e calypso, che i musicisti suonano dal vivo fino all'alba.

I seguaci della Rumba , possono percorrere l'Avenida Colombia, considerata la zona rosa dell'isola, e trovare un'ampia varietà di bar e club come il famoso Coco Loco, discoteca  con una capacità di mille persone e inaugurata nel 2010. La sua terrazza di fronte Mar lo ha reso uno dei frequentati di  San Andrés.

 

Coco Loco: uno dei posti più grandi, si trova su Avenida Colombia nella Zona Rosa e ha una capacità di mille persone.

Extasi: situato presso il Sol Caribe Centro Hotel, la musica che si può godere è un crossover come salsa, merengue e vallenato. Ha anche una vista sul mare, che lo rende uno dei preferiti.

Blue Deep: selezionato come uno dei tre migliori club dell'America Latina, ha 3 bar e 2 piste da ballo e si trova in Avenida Francisco Newball.

 

In ognuno di essi è possibile vedere spesso presentazioni di musica dal vivo e naturalmente si possono ottenere ottimi drink, cocktail tipici come cocoloco e bevande nazionali e internazionali.

 

Allo stesso modo, per coloro che non amano molto la rumba c'è la possibilità di fare una passeggiata sulla spiaggia, godersi la fresca brezza che soffia in quel momento o programmare una deliziosa cena in un eccellente ristorante.