Last Minute Giamaica

I migliori last minute Giamaica, su Genovagando troverai vacanze su misura per tutte le esigenze.

VIAGGI Giamaica

La Giamaica... una cucina da scoprire

Quando trattiamo la cucina Giamaicana parliamo di una cucina con influenze indigene, indiane, cinesi, africane e ovviamente britanniche - Ed eccoci qui a parlare della cucina giamaicana. Parliamo di una nazione che arriva da due popoli indigeni, conquistata dagli spagnoli. con conseguenti importazioni di schiavi Africani, fino a quando è diventata Britannica.La cucina giamaicana p ricca di spezie e ha come base carne, con una predilezione alla capra e al pollo, pesce, fagioli, verdure, la canna da zucchero e frutta tropicale come l’ackee, frutto che cresce solo in Giamaica che appartiene alla famiglia dei lychees, che devessere trattato da chi sa lavorarlo altrimenti diventa tossico, spesso servito con callaloo che è un ortaggio simile agli spinaci che viene cotto o al vapore o bollito e ai johnny cakes che sono focaccine di mais fritte.Ora parliamo un po' di quello che è definito il piatto nazionale Ackee (spiegato sopra) e Saltfish che il merluzzo salato ed essiccato e poi bollito. I due vengono saltati con cipolle, pomodori, peperoncini, riso e piselli e varie spezie come timo e pepe.Uno dei più conosciuti piatti è il famoso Jerk Pork, la versione del barbecue con affumicatura e cottura lunga a bassa temperatura.  Per uscire al top serve la giusta  marinatura che si ottiene con olio d’oliva, poco  aceto, aglio, cipolla, timo, pepe, cannella, noce moscata, il succo di lime e altre spezie oltre all’ingrediente obbligatorio lo Scotch Bonnet. L’ingrediente segreto???? Un po' di rum. Come accompagnamento il contorno perfetto è il Festival o Gnocchi fritti che sono palline di pasta lievitata e fritta fatte con farine di grano, o di manioca, o di granturco o di platano grattugiato.Ed eccoci al pasto della domenica Rice And Peas di origine africana che possiamo trovvare un po' in tutti i Caraibi. I legumi con cui è cotto il riso sono divarie qualità e vengono cotti con il latte di cocco.Poi possiamo scegliere tra stufato di fagioli rossi accompagnato o da riso o da Spinners, una specie di ravioli lunghi, oppure la Oxtail Stew, che è uno stufato fantastico alla coda di bue servito con riso bianco, oppure la scelta Vegan: l’Ital Stew che è lo strufato di verdure.Le zuppe sono molte in Giamaica ma la più particolare è quella preparata con le zampe di gallina e le patate dolci ovviamente una manciata di spezie e lo Scotch bonnet. I dolci trovate un importante varietà come come un budino di patate dolce oppure le Sfoglie di Platano ripiene (una delizia), la Grater Cake che è a base di cocco. STREET FOODPossiamo trovare chioschi per la colazione e chioschi per snack a tutte le ore. Uno degli esempi può essere il fantastico Escoveitch Fish che viene spesso definito come cibo da spiaggia. Parliamo di una delle più antiche ricette della tradizione giamaicana che ha origine dalla escabeche spagnola. Il pesce viene fritto e poi marinato con una salsa piccante e aromatica a base di aceto. Spesso l’Escoveitch Fish viene accompagnato il Bammy, che è un pane tondo e piatto fatto con la farina di manioca.Un’altra prelibatezza è il Solomon Gundy che è un delizioso patè di pesce, preparato con arringhe rosse affumicate fatte bollire in aceto e poi aromatizzate con cipolla, timo, olio e pepe. BEVANDEOvviamente abbiamo il rum di tante qualità ma Appleton è il più gettonato. Come birra invece la Red Stripe è ottima. Fanno ottime bevande con il ginger che qui è molto utilizzato.Ma ora vediamo qualcosa di particolare.Il Peanut Punch è un drink molto diffuso ed è veramente gustosissimo. E’ fatto con latte, zucchero o vaniglia, burro di arachidi e spezie che a seconda del venditore saranno differenti e segrete ?Il Sorrel invece è un infuso fatto con i fiori di ibisco che può essere servito caldo o freddo e si beve spesso con piatti locali come il Jack Pork. Curiosità: verso natale il Sorrel si mette il vestitino di babbo natale e diventa punch aggiungendo rum zenzero e chiodi di garofano.L’Irish Moss Drink è un frullato fatto con un’alga rossa che viene lasciata a bagno per una notte e fatta bollire, poi si filtra, si zucchera e si arrichisce con varie spezie. A gusto si aggiunge un goccio di rum. Si dice che questo drink sia un elisir per la Passione.