1

Long weekend a Singapore

Visitare Singapore a 360°

Proponiamo di seguito un long weekend di 7 giorni/4 notti per scoprire Singapore a 360°, la città perfetta per chi ricerca esperienze esclusive in totale sicurezza. Chiamato anche il “Diamante d’Asia”, è un microcosmo governato da equilibri insoliti e inaspettati, dove gli svettanti grattacieli si mescolano armonicamente alle case coloniali ed ai templi variopinti. Dalla foce del “Singapore River”, si nota una grandiosa vista sulla Baia della Marina da cui si può ammirare l’architettura a forma di nave dell’iconico “Marina Bay Sands”. Le prelibatezze della cucina tradizionale cinese, malesiana, araba ed indiana sono lo specchio delle diverse etnie che convivono. I colori delle stoffe e il profumo delle spezie di Little India, i murales del Kampong Glam quartiere arabo dove i locali di tendenza di Arab street sorgono fianco a fianco della fiabesca moschea dalla cupola d’oro. Diciamo quindi un occasione imperdibile!

Quota per persona

Dal 01/01/2022 al 31/12/2022: €2930

La quota comprende:

  • Voli intercontinentali Singapore Airlines in classe economica
  • Hotel Concorde 4* in camera deluxe con prima colazione o se non disponibile altro della stessa categoria
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti e visite su base privata di nostra esclusiva con guide locali parlanti inglese o italiano se disponibili con supplemento
  • Borsa, porta documenti, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende:

  • Le mance: sebbene non obbligatorie, sono segno di apprezzamento e di rispetto del lavoro svolto dai professionisti in loco
  • Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Tasse aeroportuali, soggette a variazione € 75
  • Quota d’iscrizione € 95

Itinerario Singapore 7 giorni/4 notti
1° giorno: Italia – Singapore

Partenza da Milano Malpensa o Roma Fiumicino per Singapore con volo di linea diretto Singapore Airlines. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: arrivo a Singapore

Arrivo all’aeroporto internazionale di Singapore. Disbrigo delle formalità di frontiera e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio il giro comincia con il Colonial District, dove sorgono gli edifici che costituivano la sede di uffici governativi, tribunali, club ricreativi e sale da concerti. La corte suprema e il municipio dal 2015 ospitano the National Gallery Singapore. Per conoscere la storia di Singapore, a due passi al Raffles landing site, c’è la statua che rappresenta l’inglese Sir Stamford Raffles nel punto in cui mise piede la prima volta a Singapore il 28 gennaio 1819 cambiandone per sempre il destino. Sosta alla statua del Merlion, divenuto icona nazionale, creatura mitologica metà leone e metà pesce, alla foce del Singapore River, per una grandiosa vista sulla baia della Marina da cui si può ammirare l’architettura moderna del lussuoso hotel e casinò Marina Bay Sands, con il suo sky park a forma di barca. Visita del National Orchid Garden, dal 2015 patrimonio dell’UNESCO, un giardino che vanta un’esposizione di 60.000 orchidee. Si finisce ad Orchard Road, conosciuta come paradiso dello shopping con la concentrazione più alta di centri commerciali in Asia. Nella via più famosa della città proponiamo la visita di un piccolo segreto: una degustazione intima al “The Grande Whisky Collection”, un museo che vanta 4.500 whisky più rari e antichi del mondo. Rientro in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.

3° giorno: Singapore

Prima colazione. Proponiamo un itinerario a piedi tra i quartieri etnici ed il business centre, che unisce alcune curiosità sconosciute come l’Ura City Gallery. Si comincia tra il dedalo di viuzze dello storico quartiere di Chinatown; un tuffo nel passato passeggiando tra le pittoresche stradine dove emergono grandi templi buddhisti e taoisti. A Chinatown resistono ancora le architetture tradizionali di Singapore del secolo scorso, le vecchie shop houses dalle facciate colorate con un negozio al piano terra e l’abitazione a quello superiore: un susseguirsi di negozi di medicina tradizionale cinese, sale da tè, agopuntori e calligrafi. Lasciando Chinatown si arriva al Kampong Glam, il quartiere arabo con i suoi colorati murales ed i locali di Arab Street, sotto alla maestosa cupola d’oro della più importante moschea della città. E per finire la vivace Little India carica di suoni, i profumi delle spezie, la musica tradizionale, le donne dai sari coloratissimi. Nel tardo pomeriggio trasferimento alla Marina. Il Marina Bay Sands, il celebre hotel composto da tre torri sormontate da una piattaforma sospesa a forma di nave chiamata SkyPark, si erge maestoso accanto ai Gardens by the Bay e domina lo skyline della città. La piscina a sfioro affacciata sui grattacieli, una delle piscine più instragrammate di sempre, è divenuta ormai icona di Singapore e, con i suoi 200 metri, vanta il primato di esser la più alta al mondo. Rientro in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.

4° giorno: Singapore

Prima colazione. Una giornata dedicata alle attrazioni naturalistiche. Il Parco degli Uccelli di Jurong è collocato su 20 ettari di terreno verdeggiante all’interno della Singapore Model Industrial Estate, nella parte occidentale dell’isola, ed è l’habitat per più di 8.000 uccelli appartenenti a 600 specie diverse. È possibile ammirare il parco dall’alto della monorotaia chiamata Panorail ed assistere a divertenti esibizioni. Si prosegue con l’avveniristico Gardens by the Bay, un esempio di perfetta armonia tra tecnologia e natura. Esso si affaccia sulla baia con i famosi giardini tropicali verticali che svettano nello lo skyline della città e con i suoi 101 ettari ospita oltre 220.000 piante di circa 200 specie diverse, dislocate in tre ampi giardini affacciati sul mare. Questi enormi spazi verdi offrono percorsi a tema, serre, ruscelli e laghetti, ed in cima ad alcuni di essi sono istallati ristoranti e spazi per il relax. Alle ore 19:45 circa avrete la possibilità di ammirare lo spettacolo di luci e suoni sotto i 18 Super Trees. Rientro in hotel con una river cruise a bordo di una tipica imbarcazione in legno. Pasti liberi. Rientro in hotel per il pernottamento.

5° giorno: Singapore

Prima colazione. Si inizia con il giardino zoologico di Singapore con i suoi 28 ettari di verde è stato concepito come un paradiso tropicale in città per le oltre 240 specie di animali che lo abitano. La passeggiata nella notte di Singapore comincia dal ponte di Benjamin Sheares sul Singapore River, dove un susseguirsi di ristoranti e chioschetti offrono i piatti più famosi, come il granchio al pepe nero. Si entra nel paradiso della notte di Singapore, un susseguirsi di locali, pub, discoteche, wine bar, fontane e luci. Le shophouses del porto sono state convertite in bar, caffè e ristoranti e nella zona di Clarke Quay i locali vicino al fiume, i negozietti e i ristorantini sono aperti fino a tarda notte. Shopping notturno ad Orchard Road ed al mercato notturno di Chinatown.

6° giorno: Singapore

Prima colazione. Spettacolare traversata panoramica in cabinovia dal Monte Faber per l’lsola di Sentosa, dove potrete ammirare lo splendido “skyline” della città, nonché il trafficato porto commerciale e le isole circostanti. Situata a sud di Singapore sorge Sentosa, “l’Isola dei Sogni”: una sorta di fabbrica del divertimento dove si concentrano superbe attrazioni basate sui temi della natura, della storia e della fantasia.
Tra esse spicca il SEA Aquarium, l’acquario tropicale più grande in Asia che contiene oltre 2.000 specie di pesci; l’attrazione più interessante è costituita dall’enorme tunnel trasparente da cui ammirare il mondo sottomarino. Rientro in città e trasferimento all’aeroporto in tempo utile per volo di linea diretto Singapore Airlines per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

7° giorno: ritorno in  Italia

Arrivo a Milano Malpensa o Roma Fiumicino al mattino presto.