1

Racconti di Viaggio Corsica

viaggio in corsica

Il mio viaggio in Corsica

Blog Viaggi Corsica di Genovagando

Per una appassionata di isole come me, non poteva mancare un viaggio in Corsica, facilmente raggiungibile on traghetto sia da Genova che da Savona con Moby Lines e Corsica Ferries, che effettuano corse sia diurne che notturne

L’isola che immaginavo

L’isola è esattamente come la immaginavo: selvaggia e riservata, molto diversa in ogni zona in cui ti sposti, caotica e mondana da Porto Vecchio a Bonifacio, più riservata e affascinante nella costa di Ile Rousse e Calvi, caratterizzata da calette alternate a coste frastagliate.

È un’isola da girare prevalentemente con mezzi propri, la costa ovest piace tantissimo ai motociclisti per le strade tortuose a picco sul mare, la costa est è una lunga strada dritta che da Bastia porta a Porto Vecchio

Un po’ di Storia

La Corsica è passata sotto diversi governi e dominazioni: dai genovesi ai sardi, dai francesi agli italiani, passando per periodi di indipendenza.

Sono soprattutto i genovesi ad aver lasciato il segno, camminando per i vicoli di Bastia vi potrà infatti sembrare di girare fra i caruggi di Genova!

In Corsica trovate ogni tipo di sistemazione, sono presenti ovunque i campeggi come da tradizione del turismo francese, ma non mancano hotels e residence per tutte le tasche

La bellezza di Saint Florent

La cittadina che mi è piaciuta di più è l’elegante e discreta Saint Florent, nell’Haute Corse, un paese ricco di locali e ristoranti dove mangiare dell’ottimo pesce, tra questi consiglio La Marinuccia, da cui ammirare splendidi tramonti.

Nonostante sia un centro turistico, mantiene le caratteristiche locali con negozi di artigianato e prodotti tipici a prezzi più cari rispetto alle altre zone della Corsica ma di ottima qualità.

In questa zona si producono anche ottimi vini, appena fuori dal paese è un susseguirsi di cantine dove degustare e acquistare i vini locali, una menzione particolare va al vino U SEMPRE CUNTENTU del Domaine Giacometti, difficile da raggiungere l’azienda vinicola ma vale la pena!!

Le spiagge di Salecciu e Loto

Da Saint Florent si raggiungono le due spiagge per me piu belle di tutta la Corsica, Salecciu e Loto. Qui il concetto di natura incontaminata e selvaggia raggiunge il suo apice. Non ci sono infatti strade che permettono di raggiungere facilmente le spiagge e non ci sono strutture o costruzioni a rovinare il paesaggio.

Si raggiungono a piedi o con il battello da Saint Florent, sono collegate da un sentiero escursionistico molto bello della durata di circa 40 minuti

Le spiagge sono di sabbia bianca e fine come borotalco, selvagge, bellissime davvero imperdibili!!

Calvi

Restando sempre nell’alta Corsica un altro paese da non perdere è Calvi, situato sulla costa nord occidentale dell’isola.

Partendo da Saint Florent per raggiungerlo attraversate il deserto dell’Agriate, un altro luogo incontaminato e preservato dove il paesaggio che degrada lentamente fino a raggiungere il mare.

Questa cittadella fortificata regala meravigliosi paesaggi sul piccolo golfo dove si estende la marina del paese, con tanti locali e ottimi ristoranti.

Questa cittadella fortificata regala meravigliosi paesaggi sul piccolo golfo dove si estende la marina del paese, con tanti locali e ottimi ristoranti, sicuramente piu turistica  e caotica rispetto a Saint Florent

Porto Vecchio

Scendendo nella Bassa Corsica uno dei due centri principali è indubbiamente Porto Vecchio, località modaiola prediletta dai giovani con locali e ristoranti tra cui segnalo l’Antigu con pesce buonissimo e vista sul porto!

Le spiagge intorno a Porto Vecchio ricordano molto la Sardegna, baie di sabbia bianca incastonate in contesti naturali bellissimi.

Ahimè queste spiagge diventano molto più affollate dell’Haute Corse e ad agosto in alcune di queste diventa davvero difficile trovare posto per l’asciugamano!

Palombaggia, Santa Giulia e Rondinara

Fra queste le migliori sono sicuramente Palombaggia, Santa Giulia e Rondinara.

Tutte e tre sono facilmente raggiungibili in macchina e hanno parcheggi giornalieri a 5 euro a pochi metri dal mare.
Qui sono presenti bar e tutta la zona intorno è molto turistica

Nonostante ciò le costruzioni si adattano benissimo all’ambiente ed è facile trovare maneggi nei dintorni con distese di prati incontaminati

Bonifacio

Nella punta piu a sud troviamo la località piu battuta dell’isola, Bonifacio. Devo dire che , sarà per la coda chilometrica per arrivarci o per la quantità indescrivibile di turisti, non mi ha lasciato un granchè di positivo. Per carità, la città è molto bella, ha un bel centro storico medievale e sembra letteralmente aggrappata alla bianca scogliera che caratterizza questa costa. Il porticciolo è pieno di locali dove potrete facilmente vedere tedeschi bere cappuccini a qualsiasi ora e localini che vendono souvenir e calamite tutte uguali, ho trovato un pò anonima questa parte turistica della cittadina.

La parte forte di Bonifacio sono soprattutto le gite in battello per veder le grotte davvero spettacolari che si trovano nelle immediate vicinanze.

Conclusioni

Il mio viaggio in Corsica mi è piaciuta tantissimo; la Corsica è un posto dove mi sento “a casa”, sarà l’affinità con i genovesi o lo spirito selvaggio che caratterizza l’isola, francese ma dove si respira quasi un’aria di indipendenza…sicuramente consiglierei di più la parte nord, meno turistica e più incontaminata, ma non resterete delusi da nessuna spiaggia, nessuna cittadina, nessuna escursione alla scoperta di questa bellissima isola!

Raffaella Viglione

Il viaggio in Corsica è terminato ma vi suggerisco di scaricare la nostra GUIDA VIAGGIO di Genovagando!

Inizia a pensare al tuo prossimo viaggio in Corsica, consulta le NOSTRE OFFERTE!