1

Sudafrica cosa vedere – GUIDA VIAGGI

Sudafrica: “Il mondo in un solo paese “

Guida Viaggi: Sudafrica Cosa vedere 

“Sudafrica cosa vedere” è la nostra guida viaggi che ti consiglierà tutto ciò che riteniamo necessario su cosa visitare durante la tua prossima vacanza in Sudafrica

La nostra guida è iniziata con “Sudafrica. il mondo in un solo Paese“. Mai uno slogan di un ente del turismo fu più azzeccato, sembra scritto proprio per questa terra magica, sorprendente, accattivante, mozzafiato nei suoi panorami sconfinati.

In ogni angolo, città, provincia, parco, troverete un mondo a se, completamente diverso e unico, fatto di culture e popoli, il Sud Africa racchiude più di 17 etnie che formano questa Repubblica multietnica.

Esperienze uniche

Questa terra è capace di regalare al viaggiatore esperienze uniche, dalla frizzante vita cittadina all’avventura, dalla fauna selvatica alla cultura, da scenari mozzafiato a coste soleggiate.

Il Sudafrica ti lascia sempre a bocca aperta e ad ogni passo ti sorprenderà.

La Lingua

La lingua ufficiale è l’inglese ma tra la popolazione la più diffusa è l’Afrikaans, un mix di lingua germanica e olandese, mischiata alle lingue indigene dei popoli dell’Africa come il bantu e khoisan.

 

Il Paese arcobaleno

Il Sudafrica è definito il “paese arcobaleno”, un mix spettacolare di paesaggi mozzafiato, peraltro diversissimi tra loro.

Un Paese variopinto che va da Cape Town passando per la zona dei vigneti fino ad arrivare alla Panorama Route con Canyon foreste pluviali e un bush incontaminato alle porte del Kruger.

La fauna e la flora qui regna sovrana: pinguini, foche, i Big Five, la Table mountain e tanto tanto altro ancora.

E’, a mio avviso, la vacanza per eccellenza che anche in solo 10 giorni è in grado di lasciarti letteralmente senza fiato….

Se non ci siete mai andati, questo è un viaggio che non può mancare nel vostro mappamondo 😊

“Sudafrica cosa vedere”: continua a leggere la nostra guida per scoprire questo magico Paese!

I Film e libri

Ci sono film che vi faranno capire meravigliosamente la cultura e soprattutto la Storia di questo paese.

Un film incredibilmente vero è Invictus (2009), oppure Goodbye Bafana, Il colore della libertà (2007), oppure vi potrei suggerire la lettura di “Un arcobaleno nella notte” di Dominique Lapierre, che racconta la storia del Sudafrica a partire dal 6 aprile 1652, fino alla fine dell’apartheid.

Una lettura illuminante scritta magistralmente da Lapierre, assolutamente consigliata per chi vuole comprendere la cultura e la vita reale delle persone che vivono questa Repubblica.

Cosa vedere in Sudafrica: buoni motivi per visitare questo incredibile Paese

Vi riportiamo alcuni buoni motivi per venire a scoprire questa meravigliosa terra:

  • è il paese del Sole per eccellenza, con un numero di ore di luce giornaliere tra le più alte al mondo (8,5 rispetto alle 6,9 ore di New York, le 6,4 di Roma e le 3,8 di Londra) e con risorse naturali uniche e infinite.
  • il deserto
  • mare unico
  • parchi nazionali e riserve private come da nessun’altra parte
  • musica e artigianato locale di prestigio
  • musei di fama mondiale
  • teatri con produzioni mondiali
  • particolare cordialità che contraddistingue la sua popolazione.
Il Clima: blasone del Sudafrica

Il Clima del Suda Africa è paragonabile a quello del nostro mediterraneo, piacevole in qualsiasi periodo dell’anno, non per niente il Western Cape è il luogo dei vigneti e della produzione del Vino sudafricano.

Cosa vedere in Sudafrica: scorci toscani

Ci sono scorci che sembrano la nostra Toscana.

E’ un paese dalle forti emozioni con contrasti naturali unici ed una storia contemporanea molto forte, basti pensare che la fine dell’Apartheid.

La segregazione razziale finì definitivamente solo nel 1994 quando Nelson Mandela fu eletto presidente della Repubblica del Sudafrica.

Questa nazione racchiude anche una pulsante vita, dalla bellissima e pluripremiata Cape Town al nuovo frizzante quartiere Melrose Arch a Johannesburg, ricco di negozi, ristoranti e hotel.

Ogni angolo di questa terra è pronto a regalare un’esperienza appassionante e per certi versi unica.

Cosa vedere in Sudafrica:  la gastornimia

La ricca varietà dell’offerta gastronomica sudafricana saprà soddisfare i gusti dei palati più esigenti.

Potrai assaporare le molteplici varietà che questa cucina saprà offrirti, nei numerosissimi ristoranti e caffetterie che troverete in tutto il paese.

Ogni pasto deve essere rigorosamente accompagnato dall’ottimo vino sudafricano.

I locali di cucina sudafricana più interessanti

Se deciderete di provare qualcosa di veramente differente, andate in uno dei numerosissimi locali di cucina africana o sudafricana, ad esempio “The Village Idiot”, oppure “The Africa Café” entrambi a Cape Town o ancora se vi trovate a Johannesburg non potete non andare nelle sue fantastiche steakhouse di cui questa città ne è la patria.

Per gustare carne di ottima qualità, ad esempio potete andare al “Wombles Steakhouse Restaurant” o ancora al “The Local Grill”.

Se invece siete amanti del pesce questi due ristoranti, “Ocena Basket” e “Fishmonger” fanno al caso vostro.

Cosa vedere in Sudafrica: Natura incontaminata 

La cosa che più vi rimarrà impressa è la sua natura incontaminata.

Vedere a poca distanza un branco di leoni riposare all’ombra degli alberi oppure osservare una famiglia di elefanti che attraversano la strada di fronte a te per andare ad abbeverarsi.

Potrete perdere lo sguardo negli immensi spazi aperti del bush africano, con Giraffe, Rinoceronti , Ippopotami, in piena libertà mentre il tramonto Africano si staglia davanti a voi.

Questo incredibile Paese vi regalerà un’immagine suggestiva e indelebile che vi rimarrà tatuata nel cuore.

Cosa vedere in Sudafrica: non siete ancora convinti?

Di tutti i viaggi che ho fatto questo è stato straordinario, difficile anche da descrivere a parole.

Ci sono talmente tante cose da fare e vedere che diventa  complicatissimo riassumerlo in poche righe.

Non siete ancora convinti? Ecco allora altri “MUST” imperdibili durante la vostra vacanza in Sudafrica.

  1. il Capo di Buona Speranza, dove i due Oceani si incontrano,
  2. il Parco Kruger e le riserve private di una bellezza mozzafiato dove incontrare i Big5
  3. la Panorama Route
  4. la Garden Route
  5. Pretoria e i suoi viali incorniciati dai meravigliosi Jacaranda,
  6. Il Mpumalanga
  7. il Blyde River Canyon con la fantastica God’s Window.
  8. Pilgrim’s Rest, un importante centro abitato durante la corsa all’oro nel  1873,
  9. le Balene ad Hermanus
  10. i Pinguini a Boulders Beach,
  11. Stellenbosch ricca di aziende vinicole,
  12. i vini di qualità
  13. gli edifici storici  fatti di tetti di paglia in stile vittoriano.

 

Cosa vedere in Sudafrica: un po’ di Storia

Questa nazione è ricca di tantissimi avvenimenti che ne hanno forgiato l’anima e che hanno fatto nascere questa Repubblica nel 1994.

Questo va ricordato a chiunque arrivi qui oggi.

Questa storia contemporanea non può prescindere dalle vostre menti e dai vostri cuori quando arriverete in questa orgogliosa, libera e democratica Repubblica.

“Il tempo per la guarigione delle ferite è venuto. Il momento di colmare gli abissi che ci dividono è venuto. Il tempo di costruire è su di noi, è il nostro tempo, la nostra ora.

Abbiamo, finalmente, raggiunto la nostra emancipazione politica. Ci impegniamo a liberare tutto il nostro popolo dalla schiavitù continua della povertà, della privazione, della sofferenza, della discriminazione di genere e altro.

Siamo riusciti a compiere i nostri ultimi passi verso la libertà in condizioni di relativa pace. Ci impegniamo per la costruzione di una pace intera, giusta e duratura.

Abbiamo trionfato nel tentativo di impiantare dei semi di speranza nel cuore di milioni di nostri cittadini.

Oggi entriamo nel patto che noi costruiremo una società in cui tutti i sudafricani, bianchi e neri, saranno in grado di camminare a testa alta, senza alcun timore nei loro cuori, certi del loro inalienabile diritto alla dignità umana – una nazione arcobaleno in pace con se stessa e il mondo.

Cit. Mandela – Il discorso di insediamento del 1994

Cosa vedere in Sudafrica: gioielli e pietre preziose

Questa nazione è anche conosciuta come il paese dell’oro e dei diamanti.

Il Sudafrica è la destinazione perfetta per acquistare gioielli o pietre preziose, essendo uno dei maggiori produttori mondiali di materie prime.

Qui esiste una pietra rara che esiste solo i Africa e si chiama Tanzanite, dal colore che cambia a seconda della luce passando dal blu, al violetto fino al rosso.

E’ una pietra preziosa molto rara e quindi non particolarmente economica ma assolutamente unica.

In Sudafrica troverete tantissimi negozi di oro, diamanti e pietre preziose a prezzi favorevoli, essendo che questo paese il primo produttore mondiale

Le province del Sudafrica

Le provincie del Sudafrica sono nove, tutte da esplorare, ognuna con la propria anima e con le sue peculiarità, diverse e ricche di cose da fare, vedere, sentire, gustare e toccare.

Cosa vedere in Sudafrica: Western Cape

Western Cape (o Provincia del Capo Occidentale) con capoluogo Città del Capo.

Cape Town (Città del Capo appunto) è la seconda città del Sudafrica per grandezza e senza dubbio una delle più belle al mondo, vincitrice per più anni come la più bella città del mondo.

Questa provincia si estende dal Capo di Buona Speranza nella punta sud-ovest dell’Africa, a 400 km a nord e 500 km a est. È la quarta provincia più grande del Sudafrica.

Città del Capo, è conosciuta anche come la ‘città madre‘ del Sud Africa, dominata dalla Table Mountain.
Le spiagge del Capo Occidentale sono belle, alcune con montagne come sfondo e con il mare di fronte turchese.

Le spiagge più popolari di Città del Capo sono:

  1. Clifton
  2. Camps Bay,
  3. Muizenberg,
  4. Fish Hoek,
  5. Llandudno e Noordhoek, sono però più popolari tra i surfisti.

Cosa vedere in Sudafrica: Northern Cape

(Provincia del Capo Settentrionale) con capoluogo Kimberley.

Questa provincia è famosa per la  sua arte rupestre, gli  scavi di diamanti e i safari 4X4.

Kgalagadi Transfrontier Park
: questo parco transfrontaliero è un’area di conservazione della fauna e della biodiversità nel deserto del Kalahari, nell’Africa meridionale.

Se vi trovate in questa provincia è una tappa che dovete assolutamente fare: il luogo magico dove le dune rosse e la macchia del bush circostante sfumano nell’infinito.

Il parco si estende su entrambi i lati del confine tra il Sudafrica e il Botswana ed è composto da due parchi nazionali: il Kalahari Gemsbok National Park in Sud Africa e il Gemsbok National Park in Botswana.

La sua superficie totale è di 38.000 km², di cui circa tre quarti appartengono al Botswana e un quarto al Sudafrica.
Si tratta di una regione ampia e asciutta caratterizzata da temperature fluttuanti e topografie variabili. E’ la parte più arida del Sud Africa quasi desertica e offre al visitatore un’esperienza del tutto diversa dalle altre province africane.

Cosa vedere in Sudafrica: Eastern Cape

Eastern Cape (Provincia del Capo Orientale) con capoluogo Bisho.

In questa provincia vedrete e godrete dell’incredibile diversità paesaggistica, che è una peculiarità che la caratterizza.
Si passa dalla foresta sempreverde di Tsitsikamma alla frastagliata Baviaanskloof Wilderness Area, dalle pendici meridionali del Drakensberg all’arido Grande Karoo.

Questa costa infatti è il paradiso degli sport acquatici, primo fra tutti il Surf. Oltre ai surfisti, questo angolo di terra richiama anche glia manti della pesca.

Possiamo ammirare paesaggi che alternando sabbia delle coste, fiumi che sfociano in mare e alte rocce e montagne, che la circondano.

Sole tutto l’anno, belle località di svago e splendide strutture assicurano una vacanza all’aria aperta degna di nota.

Port Elizabeth

Port Elizabeth è situata sulle rive della baia di Algoa,

The Friendly City” come viene chiamata è la quinta città più grande del Sud Africa e la più grande della costa tra Città del Capo e Durban.

Una popolare cittadina ricca di svaghi,  con un’atmosfera attraente e divertente durante tutto l’anno.

Port Elizabeth è un mix perfetto tra una ricca città urbana ed il fascino selvaggio che emerge da ogni città di questa sorprendente nazione.

La sua natura calda e accogliente è accompagnata da un clima che vanta più sole di qualsiasi altra città costiera del paese.

Addo Elephant National Park

Altra perla di questa provincia è Addo Elephant National Park che ospita  circa 500 elefanti oltre a bufali del Capo, rinoceronte nero, Kudu e oltre 180 specie di uccelli sudafricani.

È affascinante vedere gli elefanti emergere da un fitto groviglio di rampicanti e alberi, guidando i loro piccoli verso le pozze d’acqua.

Inoltre, da un punto di vista storico e architettonico, si deve assolutamente fare una sosta a Grahamstown e Graaff Reinet .

KwaZulu-Natal 

Capoluogo: Ulundi

Questa provincia è famosa per le meravigliose barriere coralline popolate da migliaia di specie, regalando così  una flora marina degna delle migliori immersioni subacquee.
Questa provincia è anche famosa per avere al suo interno le montagne più alte di tutta la Repubblica sudafricana, tra cui la catena del Drakensberg che si innalza a Thabana Ntlenyana fino a 3482 m di altezza.

In lingua zulu, questi monti sono chiamati uKhahlamba, la “barriera delle lance”.

Gli appassionati di passeggiate e trekking che si avventureranno su questi monti, saranno ampiamente ripagati.

Free State

Capoluogo Bloemfontein.

E’ uno stato pianeggiante e per lo più agricolo.

Il clima è sempre mite ed è la terra degli sport estremi e delle sue innumerevoli attività avventurose.

Grazie agli altipiani intorno al capoluogo, qui si pratica paracadutismo, parapendio, giri in elicottero e mongolfiera.

Molto diffusi sono anche gli sport acquatici, sport su piste 4 x 4 e ancora giri in kayak soprattutto sulla diga di Gariep.

Sul fiume Vaal si praticano attività più impegnative come il rafting , mentre sull’omonima diga Vaal ci si diverte con moto d’acqua e sci d’acqua.

La popolazione locale ama molto qualsiasi tipo di sport: il rugby, calcio, hockey ed in estate il cricket.

North West

Capoluogo Mafikeng.

Questa è la più piccola provincia del nord, confinante con il vicino Botswana.

E’ una provincia agricola con molte fattorie e allevamenti di animali.

North West è però anche molto produttiva, grazie ad i suoi grossi giacimenti sotterranei di platino, oro, diamanti e uranio.

Questa provincia è in effetti soprannominata la “provincia del platino”.

La provincia del Nord-Est è anche famosa per la bellissima e famosa Riserva Naturale Madikwe e di quella di Pilanesberg, oltre ad altre piccole riserve naturali, ricche di animali e bush immensi.
In questa provincia, si trova uno dei due siti nominati patrimoni dell’umanità dell’UNESCO del Sudafrica: il cratere di Vredefort. Questo è il cratere con il maggior impatto meteoritico sulla Terra ed il più impressionante, con un diametro di circa 300 km.

Sun City

Qui è situata Sun City, una “città” di 15.000 abitanti, un complesso di alberghi, casino per il gioco d’azzardo, campi da golf e possibilità di effettuare i safari.


Gauteng

Capoluogo Johannesburg.

Gauteng è la più piccola delle nove provincie sudafricane, ma anche la più densamente popolata e di maggiore crescita.
Il suo nome significa il “Luogo d’oro” (L’oro è stato intrecciato con la storia della provincia dalla sua scoperta nella zona di Johannesburg nel 1886). E’ una provincia di contrasti, vecchi e nuovi, contemporanei e tradizionali, città dense e pascoli aperti.

Anche se la provincia è dominata da aree urbane, essa presenta una serie di grandi attrazioni naturali, come la riserva naturale di Dinokeng (l’unica riserva dei Cinque Grandi di Gauteng), il Giardino Botanico Nazionale di Pretoria e le montagne di Magaliesberg.

Pretoria

Qui è ubicata la bellissima Pretoria, la capitale amministrativa di questa nazione, soprannominata la Città della Jacaranda. I suoi viali ne sono stracolmi e questo tripudio di viola mischiato al suo profumo inebriante, è una delle città che meglio raccoglie l’essenza dei boeri, i coloni olandesi che si sono stabiliti nel paese e hanno formato la nazione del Sud Africa.

Johannesburg

Johannesburg è la più grande città del Sudafrica, capitale commerciale, e sede del suo principale aeroporto “Or Tamboo”.
Durante i tour e per ragioni di operatovo volo, Johannesburg è spesso tappa obbligata dei turisti in arrivo o in partenza e la maggior parte delle volte si è costretti a soggiornare una notte in un hotel dell’area aeroportuale. Nel caso succedesse anche a voi, vi suggeriamo un’ottima cena al  “African Steak House Restaurant”  https://tribesafrica.co.za/

Qui potrete gustare un cibo eccezionale in un’atmosfera in stile “Bush africano contemporaneo”: un mix di cucina africana, ottima carne grigliata, gamberi e dolci di Alta pasticceria.

Braamfontein, Illovo, Craighall e Maboneng sono i quartieri più trendy di questa città, con un volto decisamente moderno e ricco di ristoranti, gallerie d’arte e pub.

Joburg (come viene chiamata dai locali), è una città da scoprire per la sua cultura, la sua energia e il suo ruolo centrale nella storia.

I principali siti da non perdere durante il vostro soggiorno sono:

  • la  Constitution Hill,
  • Prison Number Four,
  • il Museo dell’Apartheid,
  • il famoso quartiere di Soweto dove visse Mandela
  • Maropeng che è il centro ufficiale dei visitatori della Culla dell’Umanità, un sito culturale mondiale.

I quartieri di Rosebank e Sandton

Per chi avrà ancora energia vi consiglio di fare un alto ai quartieri di Rosebank e Sandton.

Qui potrete godere di un drink in uno dei tanti cocktail bar della città, oppure ballare fino all’alba nei numerosi locali presenti in queste zone.
Entrambi i quartieri sono moderni, benestanti e situati nel centro della città, una zona frequentata da professionisti, designer e celebrità nazionali.

Il Sudafrica LGBT

Qui troviamo anche un’importante comunità gay.

In Sudafrica il matrimonio tra persone dello stesso sesso è stato reso legale dal 30 novembre 2006. Questo pone l’accento sul fatto che il Sudafrica, pur essendo una Repubblica molto giovane, è focalizzata sui diritti e sulle libertà di ogni singolo cittadino.

La sera, turisti e locali affollano i bar di Rosebank, nel Design District.

A Sandton, la vita notturna parte al calare del sole, nella zona di Fourways e nel lussuoso centro commerciale di Sandton City.

Mpumalanga e Limpopo

Il capoluogo del Mpumalanga è Nelspruit mentre quello del Limpopo è Pietersburg.

Questa regione è conosciuta come “il luogo dove il sole sorge”.

Mpumalanga è la terra delle Cascate, sono presenti più cascate qui che in qualsiasi altro luogo dell’Africa meridionale, ed è pertanto anche uno dei luoghi più scenici del Paese.

Si passa  dai Canyon come il Blyde River, al famoso punto panoramico God’s window, fino a raggiungere paesaggi dagli orizzonti infiniti.
La flora e la fauna sono incredibilmente ricche tanto da offrire al turista una magnifica Foresta Pluviale.
Quest’area era considerata una dei luoghi principali dove venivano estratti oro e pietre preziose. Pilgrim’s Rest ne è il simbolo,  il villaggio minerario infatti oggi è un monumento nazionale.

La Panorama Route

Tutta la Panorama Route vi accompagnerà attraverso questo tripudio di bellezza naturale incomparabile. Giungerete a Graskop dove potrete ammirare il  Bourke’s Luck Potholes, una magnifica attrazione naturale caratterizzata dall’erosione dell’acqua che ha dato vita ad una conformazione  geologica unica.

E ancora da non dimenticare le Sudwala Caves con le sue grotte più antiche del mondo.

Le grotte hanno cominciato a formarsi circa 240 milioni di anni fa e raggiungono uno dei suo apici a “The Pinnacle Rock”, una massiccia roccia di quarzite che raggiunge circa 30 metri di altezza. Questa roccia domina la fitta foresta indigena di Driekop Gorge dando vita ad una spettacolare dimostrazione dello splendore unico del Sud Africa dove la natura regna sovrana.

I Big Five

E per finire, come non nominare i Big Five (leoni, leopardi, elefanti, bufali e rinoceronti)  presenti nel  maestoso Kruger N.P. la più grande riserva naturale del Sud Africa, con un estensione di 2 milioni di ettari.
Qui tre sono le parole d’ordine: safari, animali e natura.

Presso il Kruger National Park potrete scegliere come vivere questa indimenticabile esperienza, in lussuosi e incredibili lodge (vere e proprie esperienze sensoriali), in campi tendati o ancora in trucks overland.

Da non dimenticare che nel Kruger ci sono ben:

  • 100.000 impala,
  • 30.000 zebre,
  • 15.000 bufali,
  • quasi 8.000 elefanti,
  • 5.000 giraffe,
  • 2.500 ippopotami,
  • 2.000 rinoceronti
  • 2.000 leoni,
  • quasi mille leopardi,

Ahimè ci sono però anche ben 161 specie a rischio di estinzione come:

  • il ghepardo, l’animale più veloce sulla terra, di cui rimangono solo pochi esemplari,
  • l’elefante, la tipologia di taglia più grande.

Informazioni Utili
Formalità d’ingresso

Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con validità residua di almeno trenta giorni successiva alla data di uscita prevista dal Paese, e che abbia almeno 2 pagine bianche.

Il passaporto dovrà avere necessariamente una validità residua di almeno sei mesi se si combina un soggiorno in Sudafrica con altri paesi limitrofi (Namibia, Zimbabwe, Botswana, Zambia, Mozambico, Mauritius e Seychelles inclusi).

Vaccinazioni

Nessuna obbligatoria. Consigliata l’antimalarica per chi si reca a nord-est (confine con il Mozambico e Parco Kruger, parte del Mpumalanga, Swaziland e Kwa-Zulu Natal) soprattutto nel periodo della locale estate.

Fuso Orario

Un’ora in più rispetto all’Italia. Quando da noi vige l’ora legale la differenza viene annullata.

Moneta

Il Rand Sudafricano (ca. 16,20 Zar = 1 €), non è reperibile in Italia. Le principali carte di credito sono generalmente accettate e sono sempre più diffusi i bancomat affiliati ai circuiti internazionali

Lingue

Le lingue ufficiali del Paese sono 11.

All’Inglese e all’Afrikaans, si affiancano le lingue delle popolazioni locali: Zulu, Xhosa, Swazi, Ndebele, Sotho del Nord e del Sud, Tswana, Venda e Tsonga.

Corrente elettrica

La corrente elettrica è di 220-250 Volt a 50 cicli al secondo.
Le prese hanno tre grossi spinotti rotondi, necessario munirsi di adattatori.

Comunicazioni

Il prefisso internazionale per chiamare il Sudafrica è 0027 seguito dal numero dell’utente con prefisso senza lo 0. Per chiamare l’Italia bisogna comporre lo 0039 più il prefisso nazionale con lo 0 per i numeri fissi e senza per i cellulari. La copertura per i GSM è buona in quasi tutto il paese, escluse le zone dei parchi e delle riserve.
Controllare sempre con il proprio gestore telefonico.

Mance

Malgrado le mance non siano obbligatorie, è ormai una consuetudine lasciarle e di fatto le aspettano guide, autisti, ranger e tracker, facchini e camerieri.

Guidare in Sudafrica

Per noleggiare un’auto bisogna essere in possesso di una patente di guida (preferibilmente internazionale e comunque emessa dallo stesso paese del proprio passaporto) da almeno 1 anno, aver compiuto 18 anni ed essere in possesso del passaporto e carta di credito (intestata al guidatore principale del contratto).
La guida è a sinistra.

Ora che hai letto la nostra guida viaggi, consulta le nostre OFFERTE VIAGGIO per il SUDAFRICA!

Fonte video: South Africa in 4K di Sergi Martínez Miró