1

Kenya cosa vedere

kenya Tsavo est

Guida viaggi sul Kenya:

“Kenya cosa vedere” è la nostra guida viaggi con tutti i dettagli per scoprire questo meraviglioso Paese.

Dunque iniziamo:
Il Kenya è un Paese africano situato sulla costa orientale in una posizione strategica che comprende spiagge, savane, alte montagne e uno spicchio del Lago Vittoria, il più grande lago africano.

La sua costa è orlata da bellissime spiagge bagnate dall’Oceano Indiano e da una natura rigogliosa. I Parchi Nazionali danno la possibilità di effettuare suggestivi safari, anche abbinabili a piacevoli soggiorni balneari.

Un soggiorno in Kenya significa un’immersione nell’Africa nera, quell’africa degli animali selvaggi che vivono liberi in natura, della cultura Swahili nata dall’incontro fra popolazione locale e commercianti arabi, dei bambini con i loro sorrisi contagiosi, nonostante la diffusa povertà e le tensioni sociali.

Il Kenya è inoltre la patria di personaggi importanti e famosi, tra cui la nota scrittrice Karen Blixen, che qua scrisse il suo libro “La mia Africa”. Kenyota è anche Wangari Muta Maathai, prima donna africana ad aver ricevuto il premio Nobel per la pace nel 2004, e Paul Kibii Tergat, recordman di maratone mondiali.

Assolutamente da vedere in Kenya

  1. Nairobi
  2. Meru National Park
  3. Shaba National Reserve
  4. Spiagge: Malindi, Watamu, Diani Beach

NAIROBI

La capitale Nairobi si trova a 1500mt di altitudine ed è una vivace città con alti grattacieli e mercati colorati.

È la tipica città africana con un’altissima densità di popolazione che si distribuisce in quartieri residenziali con lussuose ville per i più ricchi e agglomerati periferici molto poveri, le bidonville, dove vivono migliaia di persone senza acqua potabile e corrente elettrica.

Questa città ben definisce i contrasti di questa terra, bellissima ma dominata da una povertà che spesso sfocia in conflitti sociali e religiosi.

Poco fuori dalla città si possono visitare il Karen Blixen Museum, realizzato nella fattoria dove visse la famosa scrittrice, e il Nairobi National Park, una delle meraviglie naturali di questo Paese.

MERU NATIONAL PARK

Bellissimo parco naturale alimentato dai fiumi che scendono dal Monte Kenya, alto ben 5.199 metri. L’abbondanza di acqua rende particolarmente fertili queste terre, popolate da tantissimi animali tipici della savana oltre al gerenuk, una gazzella dal collo allungato.

Qua crescono numerosi baobab e un particolare tipo di palme, le palme dum.

A nord del Parco si trova il Santuario dei Rinoceronti, una zona popolata da questi animali quasi sterminati dal bracconaggio.

kenya savana

Continua a scoprire la nostra guida viaggi Kenya cosa vedere

SHABA NATIONAL RESERVE

Caratterizzato dal tipico bush della savana, è percorso dalle acque del fiume Ewaso Nyiro, un lungo fiume dalle acque marroni.

Suggestiva è la visita alle cascate Sharinki Falls, che si gettano a strapiombo nel fiume. Lungo l’area fluviale è frequente avvistare branchi di elefanti, mentre tutto intorno si trovano gruppi di zebre Grevy, con strisce nere più sottili rispetto alle zebre comuni.

SPIAGGE

Le spiagge più famose della costa kenyota sono tutte facilmente raggiungibili dall’aeroporto di Mombasa.

Malindi, la più famosa, è stata sfruttata negli anni ed oggi è senza dubbio la più turistica e popolata, con numerosi locali, ristoranti, bar notturni e resort di ogni genere

Watamu, Diani e Lamu sono località turistiche più recenti e meno costruite, con villaggi di pescatori e spiagge bianche incontaminate. Frequente è la presenza di alghe a causa delle maree.

Nelle spiagge davanti ai resort troverete  tantissimi beach boys che cercheranno di vendervi prodotti artigianali ed escursioni, non mancate l’esperienza di un safari nella bellissima Masai Mara National Reserve raggiungibile in auto dalla costa.

spiaggia Kenya

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI

Passaporto con almeno sei mesi di validità e una pagina bianca su cui apporre il visto. Il visto può essere ottenuto prima della partenza (presso l’Ambasciata a Roma) o direttamente in aeroporto all’ingresso del Paese al costo di USD 50

LINGUA

swahili e inglese

RELIGIONE

Il 45% della popolazione è di fede protestante, il 33% di fede cattolica, il 10% di fede musulmana e un altro 10% di fede animista.

FUSO ORARIO

Due ore avanti rispetto all’Italia

MONETA

Scellino kenyota. Uno scellino equivale a 0,0078 euro

SALUTE

Non sono obbligatori vaccini ma è fortemente consigliata la profilassi antimalarica se si decidesse di effettuare un safari o recarsi comunque all’interno del Paese. Il vaccino contro la febbre gialla è richiesto solo ai viaggiatori che provengono da Paesi africani infetti.

CLIMA

Essendo all’altezza dell’Equatore il clima è sempre caldo e umido, generalmente più secco e mitigato sulla costa. Il periodo migliore per visitare il Paese va da gennaio a marzo e da giugno a settembre, negli altri mesi sono frequenti le piogge.

Fonte del video: www.kenya-visa.online.it

Scopri tutte le nostre offerte !
Scopri tutte le nostre GUIDE VIAGGIO!