1

Cosa vedere in Portogallo – GUIDA VIAGGI

cosa vedere in portogallo

PORTOGALLO

Cosa vedere in Portogallo

Il Portogallo ha molto da offrire sia che tu stia cercando una sosta in città affollata a Lisbona o che trascorra una settimana in giro per i villaggi lungo la costa. La nostra Guida Viaggi “Cosa vedere in Portogallo”, ti vuole accompagnare alla scoperta di questo incredibile Paese.

Per gli appassionati di vino che cercano la strada meno battuta, un viaggio attraverso la Valle del Douro è d’obbligo.  Gli amanti della spiaggia possono trascorrere le loro vacanze prendendo il sole estivo del sud, mentre cenano con pesce fresco pescato direttamente dalle limpide acque blu del Mediterraneo.

Il vecchio e il nuovo si scontrano in un miscuglio di cultura e design per le strade e le piazze, o pracas di Lisbona. Fiancheggiata dal fiume Douro, la capitale medievale del nord, Porto offre agli appassionati di storia una miriade di opportunità turistiche.

Assolutamente da non perdere in Portogallo

Cosa vedere in Portogallo: LISBONA 

Il Mosteiro dos Jeronimos è situato a Lisbona ed è uno degli edifici più importanti di tutto il Portogallo. La chiesa e il monastero adiacente sono costruiti in stile manuelino e gran parte dell’interno è riccamente decorato, in particolare la sezione nota come il portale sud. Ci sono anche graziosi chiostri e qui troverai anche monumenti come la tomba di Vasco de Gama e il famoso poeta portoghese Luis de Camoes.

La Torre de Belem

La Torre de Belem è situata nel quartiere di Belem a Lisbona, questa torre iconica è stata costruita nel 1521. Lo scopo della fortificazione era di proteggersi da un’invasione attraverso il fiume Tago e l’edificio è considerato una master class su come costruire una fortezza di successo. La torre è progettata in stile manuelino ed è coperta da una pittoresca facciata. È un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

SINTRA

Il Palazzo Nazionale di Sintra si trova nella sua pittoresca piazza centrale e lo riconoscerai non appena lo vedrai grazie agli enormi camini rotondi che spuntano dalla cima. Il palazzo risale al XIV secolo e ha la fama di essere il più antico palazzo ancora in piedi in Portogallo.  Si estende su diversi piani riccamente decorati, ognuno dei quali ha un tema diverso e una delle caratteristiche distintive è la Sala dos Brasoes, che è la sala principale sormontata da una cupola scintillante.

Cosa vedere in Portogallo: TOMAR

Il Convento do Cristo si trova a Tomar, una graziosa cittadina sul lungofiume. È stata fondata nel 1160 ed è stata utilizzata dall’Ordine dei Cavalieri dei Templari, motivo per cui noterai dei tocchi massonici nella decorazione. Al centro del convento si trova la Charola che è la chiesa originale ed è ricoperta di simboli di Cristo. Un’altra area caratteristica del convento è la finestra manuelina progettata da uno degli scultori più famosi del Portogallo.

Cosa vedere in Portogallo: Bom Jesus do Monte – BRAGA

Bom Jesus do Monte è il più grandioso di tutti gli edifici religiosi del Portogallo e si trova su un pendio in mezzo a boschi lussureggianti. Si trova a sei chilometri da Braga ed è ancora un luogo di pellegrinaggio per i devoti di tutto il paese. È composto da una grande scalinata e dalla chiesa di Bom Jesus e qui troverai una serie di cappelle più piccole, fontane e intricate scene scolpite della Bibbia.

L’Università di Coimbra

L’Università di Coimbra risale al 1290 ed è un patrimonio mondiale dell’UNESCO. È possibile visitare diverse sezioni dell’edificio come la piazza centrale nota come Paco das Ecolas e le ali Alta e Sofia che facevano anche parte della residenza reale. I visitatori non dovrebbero perdere la Biblioteca Joanina, una splendida biblioteca decorata in uno stile sontuoso e costruita nel 1717. Sorprendentemente, qui puoi persino salire sulla torre dell’orologio che risale al XVIII secolo.

Castelo de Guimaraes

Castelo de Guimaraes ha la fama di essere il luogo in cui nacque il primo monarca del Portogallo, Dom Afonso Henriques. Un tempo sarebbe stata la capitale di Portucale, l’antico nome del Portogallo ed è un altro sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel paese. Il castello risale al X secolo ed è stato leggermente modificato nel corso degli anni.  Sebbene gran parte della struttura sia ormai differente, puoi però ancora vedere il punto in cui Dom Afonso fu battezzato (Cappella di São Miguel) e puoi visitare la Torre de Menagem situata al centro del complesso.

Cosa vedere in Portogallo: OPORTO
La Torre de Clerigos

La Torre de Clerigos a Oporto è una struttura iconica a forma di ago che sovrasta la città per 75 metri e risale al XVIII secolo. Se vuoi arrivare in cima dovrai salire circa 200 gradini e non soffrire l’altitudine. Il viaggio vale comunque la pena per ammirare il fantastico panorama che dalla cima che si estende su Oporto e sullo splendido fiume Douro.

Palacio da Bolsa

Il Palacio da Bolsa a Oporto era il principale edificio della borsa della città. Risalente al XIX secolo, quando fu costruito da mercanti locali, questo è un altro sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO e puoi aspettarti bellissime gallerie e arredi stravaganti. Una delle principali attrazioni del palazzo è la Sala Araba, progettata nello stile dell’Alhambra nella vicina Granada in Spagna.

EVORA

Tempio romano Evora è situato nella provincia dell’Alentejo, Evora è nota per la sua storia romana dopo che i romani si stabilirono qui nel 57 a.C. Di conseguenza, qui troverai le rovine di un tempio romano che si pensa sia stato costruito tra il II e il III secolo. Dopo l’invasione romana Evora fu riconquistata dagli eserciti cristiani, il che spiega la presenza della Se, una cattedrale consacrata nel 1204 e costruita in stile romanico, barocco e gotico.

Cosa vedere in Portogallo: MAFRA – LAGOS – XELB

Il Palazzo Nazionale e Monastero a Mafra risale al 1717 e doveva essere un tipico monastero con una basilica poco appariscente. Tuttavia, a causa della ricchezza che si riversava in Portogallo in quel momento, il progetto divenne più ambizioso e divenne un lussuoso palazzo costruito in stile barocco. Puoi partecipare a un tour per visitare il palazzo, il monastero, la basilica e la chiesa adiacente, e qui troverai persino una biblioteca rivestita di marmo che contiene oltre 40.000 libri.

Il Museo Municipale di Lagos è pieno di pezzi archeologici della regione dell’Algarve e una serie di cimeli culturali come pezzi di artigianato e persino un modello di un villaggio dell’Algarve in modo da poter immaginare come si sarebbe svolta la vita in antichità. Assicurati di controllare il mosaico romano Opus Vermiculatum e la Igreja de Santo Antonio che è piena di decorazioni dorate.

Castello di Silves è situato a Xelb era la capitale dell’Algarve moresco. Il castello sarebbe stato qui per proteggere la regione dagli intrusi anche se in seguito fu catturato dai crociati. L’architettura qui è notevole in quanto l’edificio è realizzato in arenaria rossa e questo è anche il luogo del Festival Medievale che si tiene qui ogni agosto.

Cosa vedere in Portogallo: AMARANTE & LE SUE TORTE

Mi raccomando assaggia la Torta di Amarante che prende il nome da un centurione romano, Amarantus! La città di Amarante si trova vicino al fiume Tamega e alla Serra do Marao. Se ti capita di essere qui durante la festa di Sao Goncalo, assaggia le torte per le quali Amarante è così famosa: hanno la forma di fallo e furono progettate per la prima volta come parte di un rituale di fertilità durante i tempi pagani.

Fai uno spuntino nello storico Pasteis de Belem e assaggia le loro famose crostate alla crema

Prendi un tram per le strade tortuose del Bairro Alto (o quartiere alto) e fermati per una birra e un po ‘di musica dal vivo tradizionale Fado e sorseggia il vino Porto locale della Valle del Douro.

INFO UTILI:

Lingua: Portoghese

Moneta: Euro

Elettricità: 230v

Prese Elettriche: si usano prese tedesche di tipo “Schuko” a due fori.

Documenti:

I cittadini italiani possono visitare il Portogallo con la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto

Periodo in cui è meglio andare:

Il Portogallo vanta un clima mediterraneo tutto l’anno, ma i mesi più freddi – da novembre a febbraio – sono da evitare se si cerca il tempo soleggiato. Le piogge raggiungono il picco a marzo e aprile. Maggio è invece un ottimo momento per visitare il Portogallo prima che le tariffe estive degli alberghi aumentino e prima che la calura si faccia pesante

Chi si reca in Portogallo da giugno a settembre può assistere a feste tradizionali come il São João a Porto e il Santo António a Lisbona. Il clima sulla costa presenta un caldo mite e una debole brezza oceanica, rendendo sempre piacevole il relax in spiaggia. Per una visita alle città si consiglia senza dubbio ottobre quando sono meno affollate e quando il clima è più fresco.

Abbigliamento:

Il tipo di abbigliamento lo definirei casual elegante. Comodi abiti larghi e leggeri funzioneranno bene per il giorno in estate. Porta anche un cardigan o una giacca leggera che potrebbero tornare utili per la sera. Non c’è bisogno di vestirsi in modo molto appariscente o super formale, a meno che tu non voglia andare in locali particolari. Consiglio giacca vento o Kway soprattutto se si va in periodi autunnali.

Consulta tutte le nostre OFFERTE VIAGGIO per il PORTOGALLO!

Fonte video: Portugal As Never Seen Before (Heritage) di Visit Portugal