1

Austria cosa vedere

offerte viaggi austria

 

AUSTRIA COSA VEDERE:

“Austria cosa vedere” è la nostra piccola guida viaggi che vi aiuterà a scoprire la bellezza infinita dell’Austria indicandovi cosa vedere e cosa fare anche se avete pochi giorni a disposizione. Da Vienna ad Innsbruck a Salisburgo, vieni in Austria: un Paese magico coccolato dalle Montagne!

Austria

Una guida viaggi dettaglia sull’Austria con tutte le informazioni turistiche
Il magnifico scenario alpino e l’architettura monumentale degli Asburgo sono la base dell’industria turistica austriaca. Tuttavia, la moderna Austria vanta alcuni dei musei e dell’architettura contemporanea più vari d’Europa, per non parlare di città attraenti e sofisticate i cui bar, caffetterie e club combinano la moda contemporanea con la tradizione elegante.

Austria guida viaggi

L’Austria è principalmente nota per due attrazioni contrastanti: le sbiadite glorie imperiali della capitale e la straordinaria bellezza del suo entroterra alpino. Vienna è la porta d’accesso a gran parte dell’Europa centrale e un bel posto per immergersi nella cultura della Mitteleuropa.
Austria: i punti focali del turismo

I capoluoghi di provincia meno rinomati come Graz e Linz, sono culle sorprendenti di cultura, innovazione e vitalità. Salisburgo rappresenta l’Austria urbana nella sua forma più pittoresca, un’inebriante città barocca a breve distanza dalle montagne e dai laghi del Salzkammergut, mentre il più spettacolare scenario alpino dell’Austria si trova a ovest di qui, nel Tirolo e dintorni, la cui capitale, Innsbruck, offre la migliore base per l’esplorazione.

La capitale

Vienna è la capitale dell’Austria e la sua fondazione risale al 89 d.C. quando i Romani crearono un nuovo accampamento militare chiamato Vindobona, e determinando la formazione della città a tipico campo romano che sopravvive tutt’oggi. La vera gloria storica dell’Austria e della sua capitale avvenne però nell’Epoca Imperiale, quando l’Imperatrice Maria Teresa trasferì la sua sede al palazzo di Schönbrunn e iniziò a sviluppare una vita artistica e culturale molto attiva. Il XIX secolo vide invece un’imponente ristrutturazione urbanistica ad opera di Francesco Giuseppe e della sua famosissima moglie Sissi, con la creazione della Ringstrasse. Nella storia Vienna ha sempre occupato una posizione di rilievo sia politica, sia economica, sia artistica, sia culturale; fu infatti città amati da numerosissimi compositori Gluck, Beethoven, Brahms, Mozart, Haydn, Bruckner e Mahler.

Austria Vienna Schonbrunn

La città offre al turista un’infinità di possibilità e senza dubbio consigliamo una visita ai seguenti imperdibili must:

  • Palazzo di Schonbrunn,
  • Hofburg che è stato il centro del potere austriaco per più di sei secoli
  • Castello del Belvedere
  • Stephansdom la cattedrale simbolo della città
  • il Prater con la sua famosissima ruota panoramica ed i suoi incantevoli giardini
  • il Wiener Staatsoper (teatro dell’opera)
  • MuseumsQuartier, un museo che presenta opere di ogni genere da Picasso a Warhol a Egon Schiele
  • Hundertwasserhaus, un’opera multicolore ideata da Friedensreich Hundertwasser e Josef Krawina nei primi anni ottanta
  • Mozarthaus
  • Ringstrasse, considerata uno dei viali più belli al mondo

Potete poi terminare la vostra visita con una bella navigazione sul Danubio

Innsbruck

Innsbruck è un mix di moderno e storico ed offre meravigliose strutture come la Hofkirche ed il castello di Ambras che ti catapultano nel passato, mentre meraviglie moderne come il salto con gli sci del Bergisel ti invitano ad esplorare gli splendidi spazi aperti della città. La città offre anche siti naturali come Natterer See ed attrazioni per ogni tipo di viaggiatore.

Che tu sia un appassionato di storia, un avventuriero o turista di passaggio, Innsbruck farà in modo che tu ti possa innamorare della città. Pur essendo piccola, Innsbruck offre un molteplice ventaglio di luoghi da visitare: La Hofkirche, i Mondi di cristallo Swarovski, il Centro storico, il Castello di Ambras, Hofgarten e Il Hofberg, il Museo del Panorama del Tirolo, il Natterer See, il Bergisel Ski Jump, l’Audioversum ed il Nordkettenbahnen, il Glockengiesserei Grassmayr, i Musei statali tirolesi e lo Seefeld.

Non dimentichiamo uno degli appuntamenti più importanti ad inizio dicembre con i famosissimi Mercatini di Natale dove tutta la città si tinge di luce, colore e profumi

Austria Innsbruck

Salisburgo

Un paradiso per artisti lungo il fiume Salzach, sullo sfondo delle Alpi innevate, Salisburgo, in Austria, irradia il fascino del vecchio mondo. Il viaggio a Salisburgo inizia con la sua Altstadt, la “Città Vecchia”, un sito del patrimonio culturale mondiale protetto dall’UNESCO pieno zeppo di viuzze di ciottoli, edifici medievali e barocchi, palazzi, sale da concerto, monasteri e altro ancora. La casa di Wolfgang Amadeus Mozart e The Sound of Music con i loro densissimi calendari offrono grandi opportunità per scoprire mostre dagli sforzi creativi più contemporanei.

Arrivato a Salisburgo corri a visitare il Festung Hohensalzburg, una fortezza in cima a una scogliera posta in alto sopra la città da cui potrai godere un panorama unico; visita la residenza cittadina in cui nacque Wolfgang Amadeus Mozart e vai ad assaporare la vita di palazzo nel sontuoso Schloss Mirabell e dei suoi magnifici giaridni, il tutto costruito nel XVII secolo. Se hai poco tempo, termina il tuo itinerario con i luoghi iconici di The Sound of Music
Mercatino di Natale di Salisburgo
Questo mercato storico risale al XV secolo e trasforma l’area ai piedi della fortezza di Hohensalzburg e intorno alla cattedrale di Salisburgo in un paese delle meraviglie invernale con 95 espositori diversi. Potrai respirare l’odore delle castagne calde e dei biscotti di pan di zenzero oltre acquistare i più vari prodotti artigianali e locali. Solitamente i mercatini di natale si svolgono ogni anno dal 21 novembre al 26 dicembre

Ti piace la nostra guida viaggi “Austria cosa vedere”? Continua a leggere…

Graz

Graz non è né imperialmente magnifica come Vienna né fotogenica come Salisburgo. Ma non importa, perché Graz ha il suo fascino. La capitale della provincia della Stiria è una giovane città studentesca urbana con una vasta gamma di arte e cultura. Molti anni fa, Graz era la capitale europea della cultura e fortunatamente la reputazione di “città culturale” è ancora viva.

Graz è particolarmente bella durante la primavera e l’estate grazie ad un caldo fascino mediterraneo che emana. Sebbene il centro storico di Graz sia relativamente facile da girare e da esplorare rapidamente, puoi riempire facilmente un fine settimana con alcune fantastiche attività. Se non hai molto tempo, puoi visitare i luoghi più importanti anche solo in un giorno.

I luoghi più importanti di Graz sono tutti raggiungibili a piedi, ad eccezione: de Schloss Eggenberg (Castello), comunque facilmente raggiungibile con il tram. Ricorda che non puoi lasciare Graz senza fare il giro dello Schlossberg e salire fino alla sua Torre dell’Orologio. La Torre dell’Orologio è il punto di riferimento di Graz piuttosto prominente, poiché domina la città ed è visibile da molti angoli. Ovviamente non potrai esimerti da una passeggiata alla Hauptplatz (piazza principale) e Herrengasse con il bellissimo Municipio e numerose “Gemaltes Haus” o “Herzogshof”, case dalle facciate dipinti in modo molto artistico

offerte viaggi austria

Wachau

Wachau è una di quelle aree che potrebbe non venire subito in mente quando si pensa all’Austria, ma dovrebbe. A soli 90 minuti da Vienna, è una zona bellissima piena di vigneti locali, sentieri fluviali e castelli storici. Da lì vai verso il Wachau World Heritage Trail e fermati a Spitz, a Joching e nelle vigne Holzapfel per una o due gustose bevande. Inoltre, per uno spuntino gustoso, fai un salto al Gasthof Goldenes Schiff (a Spitz) potrai gustare un pranzo tradizionale austriaco.

Melk

Più in basso sul Danubio, a circa 60 minuti d’auto da Wachau, si trova la splendida città di Melk che è fantastica da esplorare. Trascorri qualche ora esplorando l’Abbazia di Melk e ammira gli splendidi interni di questo monastero che domina l’intera regione.
Hallstatt

Hallstatt viene spesso nominata come il villaggio più antico dell’Austria. Non si ha la certezza ma di sicuro rimarrai ammagliato! Traboccante di rifugi alpini e stradine, Hallstatt è ora un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Raggiungere la città stessa è un po’ un’impresa, anche la stazione ferroviaria si trova dall’altra parte del lago, ma salendo a bordo di un traghetto potrai giungere a destinazione e passeggiare per la città alla scoperta delle sue viuzze, ricordati solo di non perdere l’ultima barca di ritorno. Dopo l’arrivo, passeggia per le stradine, rilassati nella piazza centrale e goditi la bellezza di questo posto unico nel suo genere. Fai un salto anche alle vicine grotte di ghiaccio di Dachstein: sono incredibili da vedere. L’unica pecca… solo circa 600 gradini da salire!

Gmunden

Gmunden è il tipo di città che ha tutto! Graziosi castelli, chiese storiche e le rive del lago Traunsee. Apparentemente, Gmunden una volta era un luogo frequentato solo da ricchi e famosi con zar russi e Kaiser tedeschi tra i visitatori nel corso dei secoli. Al giorno d’oggi, non è necessario essere di sangue reale per visitarla e puoi facilmente fermarti per un giorno o due per esplorare la zona. Senza dubbio non puoi perderti lo Schloss Ort. Subito dopo fai un salto a vedere il Rathaus e termina con un tour del lago stesso.

Hohenemes

Arroccato nella parte occidentale del paese, Hohenemes è uno dei luoghi migliori dell’Austria dove approfondisce la storia di questo incredibile Paese, quindi una sosta dovuta è al castello di Altems del XII secolo, perfetto per una passeggiata, alla Stadtpfarrkirche o chiesa parrocchiale che risale a quasi 500 anni fa. Troverai così tanti edifici storici che avrai solo l’imbarazzo della scelta. Tutto ciò è circondato dalle spettacolari montagne austriache, luogo ideale invernale per praticare lo sci, mentre d’estate potrai dedicarti a meravigliose passeggiate nella natura.

Seefeld

Seefeld è facilmente visitabile in qualsiasi stagione o periodo dell’anno. Devi visitare la chiesa di St. Oswald, la Seekirche, la chiesa del lago sul lago Wildsee. Se vuoi fare sport potrai pagaiare e nuotare sul lago Wildsee ovviamente nei mesi estivi. Una bellissima escursione estiva è percorrere il sentiero che dal paese ti porta fino al Kaltwassersee e ammirare l’incredibile vista sulla regione.

Ti piace la nostra guida viaggi “Austria cosa vedere”? Continua a leggere tutti i nostri consigli!

last minute austria

St. Gilgen

Situato sulle rive del Lago Wolfgangsee, St. Gilgen è un “must” se ti trovi nel nord del paese. Prendi il treno a vapore che conduce al monte Schafberg per un’esperienza unica e avrai l’opportunità di attraversare paesaggi da sogno. Se sei un appassionato di cinema capirai subito che ti troverai nei luoghi dove è stato girato “The Sound of Music”. Se decidi di fare una gita in barca sul lago, noterai un edificio dall’aspetto sontuoso, un tempo era un collegio per ufficiali della marina.

Mondsee

Mondsee è l’ideale per una gita fuori porta da Salisburgo. Una volta qui il lago sarà la tua principale attrattiva, ma per chi non vuole navigare, consigliamo una sosta allo yacht club dove è possibile trovare numerosissime proposte escursionistiche tutta da provare. Dopo un piccolo tuffo, dirigiti nella città stessa e visita la piazza del mercato, un ex monastero e il castello accanto alla chiesa parrocchiale locale.

Zell am See

Situato sulle rive del lago di Zell, Zell am See è uno di quei posti che si può visitare tutto l’anno. Nei mesi invernali, Zell am See si trasforma in un paese delle meraviglie invernale per lo sci mentre l’estate è punto di partenza per trekking e affascinanti escursioni.

guida viaggi Austria
TUTTE LE INFO GENERALI DELLA NOSTRA GUIDA AUSTRIA COSA VEDERE

Lingua: tedesco austriaco
Moneta: euro
Elettricità: 230v /50 h
Prese Elettriche: Tipo C e Tipo F

Documenti:

I cittadini possono visitare l’Austria con la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto

Periodo in cui è meglio andare:

In ogni guida viaggi che si rispetti, non poteva mancare i suggerimenti su quando andare, ed eccoli anche sulla nostra “Austria cosa vedere”! Siamo in un paese che si può visitare tutto l’anno! La maggior parte delle località di montagna hanno due distinte stagioni turistiche, una per gli appassionati di sport invernali, l’altra per gli escursionisti estivi. Se ti piacciono gli sport invernali, non avrai difficoltà a trovare abbondanti nevicate da novembre fino ad aprile. Invece, le estati austriache sono calde ma non in modo eccessivo. Le condizioni meteorologiche variano solo leggermente in tutto il paese, con le regioni alpine decisamente più fresche, le regioni di pianura a nord e ad est che sopportano condizioni più continentali con inverni più freddi ed estati più calde, e il sud-est del paese che gode di estati più lunghe, più calde, quasi mediterranee. Tieni presente che qualunque sia la stagione, se sei ad alta quota, il tempo può cambiare rapidamente e drasticamente. La possibilità di un temporale esiste in qualsiasi momento dell’anno.

Abbigliamento:

Sebbene le estati siano miti e gli inverni generalmente freddi, il clima austriaco può essere imprevedibile e la pioggia è una minaccia in qualsiasi periodo dell’anno. Vestiti a strati così sarai preparato per ogni evenienza. Gli austriaci tendono a indossare abiti piuttosto formali ed eleganti. Abiti casual tendenti all’elegante ti accompagneranno per visite turistiche e per mangiare fuori. I colori scuri sono generalmente più popolari. Il freddo richiede abiti semplici, resistenti e comodi. Un cappotto o una giacca confortevole e impermeabile è fondamentale durante l’inverno. Metti in valigia due paia di jeans in modo da avere sempre qualcosa di caldo che funzioni bene con qualsiasi outfit e un consiglio spassionato è la calzamaglia termica. Per l’estate si consiglia sempre un abbigliamento a strati ma ricordati che soprattutto la sera la temperatura scende!

Ti è piaciuta la nostra guida “Austria cosa vedere” ? Consulta subito anche le nostre proposte viaggio!

Ti è piaciuta la nostra guida “Austria cosa vedere” ? Consulta anche tutte le altre GUIDE VIAGGIO!

Fonte video: “Auf Wiedersehen. In Österreich” di “Holidays in Austria” ente del turismo Austriaco