Uzbekistan - Tour Il sogno di Tamerlano

RICHIEDI INFORMAZIONI

Dal Al Quota base Prezzo finale Note
16/05/2019 16/05/2019 2280 € 2730 €
01/08/2019 22/08/2019 2320 € 2770 €
14/09/2019 03/10/2019 2280 € 2730 €

1° giorno ITALIA/TASHKENT
Partenza dall’Italia con volo di linea. Arrivo il mattino successivo.  

2° giorno TASHKENT
Pensione completa. Arrivo a Tashkent, trasferimento in hotel. Visita della città: la Madrassa Kukeldash, del XVI sec. e la Piazza Khast Imam con le sue moschee, cuore religioso di Tashkent; l’animato Bazar Chorsu, il Museo delle arti applicate e la città nuova con le piazze dell’Indipendenza, del Teatro Alisher Navoi e di Tamerlano.

3° giorno TASHKENT/KOKAND/FERGANA
Pensione completa. Partenza con treno veloce per la valle di Fergana. Arrivo a Kokand, uno dei centri principali della valle e una delle città più antiche dell’Uzbekistan: visita della città con la Moschea del Venerdì, la Madrasa Nurbutaboy, il Mausoleo di Modarikhan dai soffitti lignei, il Palazzo di Khudoyar Khan, ultimo governatore del Khanato. Continuazione per Fergana, città che dà il nome all’intera valle. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno FERGANA / MARGILAN/RISHTAN/KOKAND/TASHKENT
Pensione completa. Partenza per Marghilan, sorta lungo le vie del commercio carovaniero e da sempre famosa per l’antica arte della lavorazione della seta. Visita della più antica fabbrica di produzione della seta (Yodgorlik), sosta al colorato bazar e visita della moschea Chakar. Prosecuzione per Rishtan, nota per la produzione della ceramica che si distingue per finezza e bellezza. Trasferimento a Kokand e partenza con treno veloce per Tashkent.

5° giorno TASHKENT/URGENCH/KHIVA
Pensione completa. Partenza con volo per Urgench. Arrivo e visita di Khiva, la più intatta cittadella della Via della Seta in Asia Centrale con il complesso di Ichan Kala, la Madrassa Amin Khan, la bellissima Moschea del venerdì dalle 218 colonne lignee, il bazar, la Fortezza Vecchia “Kunya Ark”. Tra gli altri monumenti d’interesse il Mausoleo Pakhlavan Mahmud, poeta, filosofo e lottatore leggendario, la Madrassa Islam Kohja del 1908 e il palazzo Tosh-Howvli dagli interni sfarzosamente decorati.

6° giorno KHIVA/BUKHARA (550 Km)
Pensione completa. Partenza per Bukhara. Il percorso attraversa il “deserto rosso” Kyzyl Kum ai margini del grande letto del fiume Amu Darya, una vasta piana coperta di dune sabbiose. Questo era l’antico fiume Oxus descritto da Erodoto: non sempre le sue acque sono visibili in questo tratto, a volte resta un grande alveo in secca, che crea tuttavia, un paesaggio di insolita bellezza. (otto ore circa soste comprese). Arrivo a Bukhara.



7° giorno BUKHARA
Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita di Bukhara. Visita della fortezza di Ark, l’antica città reale, del raffinatissimo mausoleo di Ismail Samani del 905, luogo di riposo del fondatore dell’ultima dinastia persiana a regnare in Asia Centrale e, accanto, del Chashma Ayub, luogo sacro con l’acqua della “sorgente di Giobbe”, ritenuta curativa. Prosecuzione con il complesso Poi-Kalyan con il suo bellissimo minareto, il bazar coperto, che ricorda gli antichi negozi e le case dei mercanti di cappelli e gioielli, il Magok I –Atori, ex monastero buddista divenuto moschea, accanto alla Lyabi-Hauz, bella piazza “attorno alla piscina”, cuore della città. Attorno si distinguono la Madrassa Kukeldash e Divan-begi.

8° Giorno BUKHARA
Pensione completa. Visita ai Quattro Minareti (Chor Minor), uno dei simboli della città e al Sitora-I-Mohi Khosa, residenza estiva dell’ultimo emiro di Bukhara, del 1911. Nel pomeriggio visita al complesso Bakhauddin Nakshbandi, luogo di sepoltura di uno dei padri fondatori dell’Islam, sosta al memoriale di Chor Bakr, la necropoli di famiglia degli Sheykh Sufi Djuybar e rientro a Bukhara. Un po’di tempo libero per gli acquisti, le passeggiate e il relax.

9° Giorno BUKHARA/SHAKHRISABZ/SAMARCANDA (265 Km+ 110 km)
Pensione completa. Partenza per Shakhrisabz (UNESCO), città natale di Tamerlano, leggendario fondatore della dinastia Timuride che regnò in Asia Centrale e nella Persia orientale dal 1370 al 1507. Tra i monumenti di Shakhrisabz i resti della residenza estiva Ak Sarai di cui sono rimaste solo tracce delle due torri di 65 metri; la moschea blu Kok Gumbaz, la moschea del venerdì, la Casa della Meditazione Dorut Tilyavat e la Cripta di Tamerlano scoperta nel 1963. Proseguimento per Samarcanda.  

10° giorno SAMARCANDA
Pensione completa. Giornata di visite: il Mausoleo di Gur Emir che ospita la vera tomba di Tamerlano e quelle dei suoi familiari, la bellissima Piazza Registan, cuore della città, con le sue imponenti madrase azzurre Ulughbek, Sherdor e Tillya-Kori, la Moschea di Bibi Khanum con il colorato e brulicante mercato Siab ad essa attiguo Prosecuzione con la visita della necropoli dei nobili Shaki Zinda, monumento funebre che non ha uguali in tutta l'Asia centrale.



11° giorno SAMARCANDA/TASHKENT (350 km in treno veloce)
Pensione completa. Continuazione delle visite di Samarcanda: visita al complesso Imam Al Buhori, luogo di sepoltura del maestro che raccolse la versione più completa degli scritti del Profeta e dell’Osservatorio di Ulugbek, regnante ed astronomo, nipote di Tamerlano. Prosecuzione con il mausoleo di San Daniele, in cui Tamerlano fece portare parte delle ceneri del Santo dalla tomba di Sush (Susa) in Iran, perché Samarcanda acquisisse importanza anche dal punto di vista religioso e col Museo Afrasiab, che narra la storia antichissima della città di Samarcanda e della provincia persiana di Sogdiana di cui era il cuore. Trasferimento alla stazione ferroviaria e alle 17.00 partenza in treno veloce per Tashkent dove l’arrivo è previsto alle 19.10. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate.

12° giorno TASHKENT – ITALIA
Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per l’Italia via Istanbul 

La quota comprende:
Voli di linea Turkish Airlines in classe turistica
Voli interni come da programma
Pullman privato con aria condizionata, acqua a bordo durante i trasferimenti; auto privata durante il tragitto per il Passo di Kamchik.
Trattamento di pensione completa ( bevande non incluse)
Sistemazione in camera a due letti con servizi privati negli hotel selezionati
Ingressi e visite come da programma con guida locale parlante italiano
Accompagnatore italiano con minimo 20 partecipanti
Diritto di recesso
Polizza Assicurativa medico-bagaglio

La quota non comprende:
Mance da pagare in loco, extra di carattere personale, tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.

Partenze garantite con minimo 10 partecipanti