Myanmar - Popoli e Pagode - Speciale Natale e Capodanno - Tour

RICHIEDI INFORMAZIONI

Dal Al Quota base Prezzo finale Note
22/12/2019 22/12/2019 1440 € 1510 €

Il Myanmar è un Paese contraddittorio, in bilico tra religione e potere politico. Il motivo per cui si visita questo Paese è la genuinità delle gente che lo animano, è l’imperdibile processione mattutina dei monaci che con la ciotola in mano attendono le offerte dei fedeli; è quella specie di gonna indossata da uomini e donne, il longyi, non ancora sostituito dai jeans; è il volto delle donne incipriato di thanaka; è l’immensa piana di Bagan tempestata da migliaia di templi; è il culto dei nat, guardiani di derivazione animistica che offrono protezione. Il Myanmar è un’esperienza dolce e indimenticabile che vi farà scoprire uno dei paesi più belli del sudest asiatico.

 

Partenza 11/10  giorni 11

 

Giorno 1 Yangon
Incontro con il team leader in hotel e briefing di viaggio. Yangon viene chiamata la città giardino per la sua verdeggiante vegetazione tropicale e le larghe strade che portano al centro storico dove si mescolano case in stile coloniale e costruzioni moderne, pagode e chiese, moschee e templi cinesi. Si visiteranno la grande statua del Buddha reclinato Chauk Htat Gyi, di 70m, col Royal Lake ed il suo parco, e anche uno dei più incredibili monumenti religiosi in Asia: la Shwedagon Pagoda. Se lo vorrete, potrete scegliere di prendere la Yangon Circular Rail, una linea ferroviaria circolare che attraversa la città usata regolarmente da pendolari, monaci e studenti. Pernottamento.
 
Giorno 2 Yangon - Lago Inle
Colazione, trasferimento in aeroporto e breve volo per Heho, nello stato Shan. Trasferimento al Lago Inle seguendo un percorso panoramico. Ci si imbarca su una motolancia privata e inizia il Tour del Lago Inle. Raggiungeremo la Phaungdaw Oo Pagoda, il villaggio di Inpawkhone (famoso per la seta) e il monastero di Ngaphechaung “dei gatti saltanti”, così detto poiché qui vive una colonia felina a cui viene insegnato a saltare all’interno di alti cerchi. Presso il lago è facile incontrare ospitali pescatori che remano usando la propria gamba seguendo la tradizione locale. Rientrando in serata all’hotel si potranno notare le abitazioni rischiarate da luci e candele, con le donne pronte a cucinare per la famiglia. Pernottamento.
 
Giorno 4 Lago Inle - Mandalay
Colazione e partenza per la visita alle grotte di Pindaya, chiamate le “grotte dei mille Buddha”. Questo è un importante sito di pellegrinaggio in Myanmar poiché custodisce oltre 8000 immagini del Buddha, fra statue e icone. Proseguimento con bus locale per Mandalay. Lungo il percorso dai finestrini scorreranno immagini di una Birmania inedita, quella della gente locale che anima le strade e che si sposta da una città all’altra. Arrivo a Mandalay, trasferimento libero in hotel e pernottamento.
 
 
Giorno 5 Mandalay
Colazione e giornata dedicata alla vista dei dintorni di Mandalay. Uscendo dalla città e dirigendosi verso l’altopiano incontriamo Amarapura, antica capitale del Myanmar costruita dietro suggerimento degli astrologi. Qui si trova il Mahagandaryone Monastery, dove si potrà assistere alla vita dei monaci che studiano le scritture del Buddha, e l’U Beins Bridge. Il Monastero Shwenandaw è famoso per gli splendidi intagli lignei e per l’antica statua di Mahamuni, mentre il Monastero Atumashi, letteralmente “l’incomparabile”, rappresenta uno splendido esempio di lavorazione del legno. Infine, fermatevi per il tramonto sulle pagode collinari di Kuthodaw o Kaungmudaw. Pernottamento.
 
Giorno 6 Mandalay
Colazione e giornata dedicata alla vista di Mandalay e Mingun, che raggiungeremo in battello. Interessante la pagoda Settawya, con l'impronta del piede di Buddha in marmo, il tempio di Pondawyapaya e la pagoda incompiuta di Mingun. Infine, visiteremo la famosa Mingun Bell, la più larga campana del mondo di 90 tonnellate, il villaggio di Mingun e l’esotica pagoda di Shiburne. Nel pomeriggio rientro a Mandalay e visita della Pagoda di Maha Muni, una delle più venerate della Birmania con la sua statua del buddha dorato, il monastero di Shwenandaw e la Pagoda di Kuthodaw, conosciuta anche come “il più grande libro del mondo” scritto su lastre di marmo. Pernottamento.
 
Giorno 7Mandalay - Bagan
Dopo colazione trasferimento al porto e imbarco sul battello per Bagan. Sono 8 ore di lenta navigazione, il pranzo è incluso e servito lungo il percorso. Arrivo nel tardo pomeriggio e transfer in hotel. Pernottamento.
 

 
Giorno 8 Bagan
Colazione e giornata dedicata alla visita di Bagan, stupefacente città deserta che costituisce una delle meraviglie dell'Asia. Le attrattive di cui consigliamo la visita sono: la Shwezigon Pagoda, interamente ricoperta d’oro; l’Ananda Temple, e a poca distanza si trovano anche il Kyansitha Umin, un tempio-grotta dove trovavano alloggio i monaci, e il Thatbyinnyu Temple. Il più grosso degli oltre 3000 templi di Bagan è infine il Htilominlo Temple, di 46m d’altezza. Interessanti i villaggi di Minnanthu, Phasaw  e Myinkaba, dove la vita scorre lenta. I tramonti più suggestivi si possono ammirare dalla Bupaya, dal Tempio di Ananda oppure sulle rive dell’Ayeyarwady. Oltre alla zona archeologica potremo visitare la Bagan viva di oggi con una visita al colorito Nyaung-u-Market.
 
Giorno 9 Bagan - Roccia d'Oro
Dopo colazione trasferimento all’aeroporto e partenza in aereo per Yangon. Arrivo e con veicolo privato partenza per Kimpun (4h circa), il punto base per raggiungere in camion collettivo Kyaiktiyo (“Golden Rock”), famoso luogo di pellegrinaggio buddista ed enorme roccia sferica posta in bilico sul bordo di un precipizio di 1000m. Parte dell’esperienza nella visita della Roccia d’Oro è anche determinata dal mezzo di trasporto: qui si arriva infatti solo tramite camion aperti e con panche. Pernottamento.
 
Giorno 10 Roccia d'Oro - Yangon
Colazione, rientro a Kimpun, partenza con minibus privato per Yagon. Lungo il tragitto, breve sosta e visita libera della cittadina di Bago, antica capitale di grande interesse storico e culturale. E’ possibile visitare il Buddha reclinato di Shwethalyaung, la pagoda Shwemawdaw, il palazzo reale Kanbawzathadi, la pagoda Kyaik Pun con 4 gigantesche statue di Buddha. Interessanti anche il monastero Kha Khat Wain Kyaung, dove in tarda mattinata si svolge la fila per le elemosine di cibo, e il villaggio dei tessitori Mon. Proseguimento per la capitale, arrivo e pernottamento.
 
Giorno 11Yangon
Colazione, saluti finali con il resto del gruppo e fine del tour.

 

La quota comprende

• Tutti i pernottamenti in hotel 2 e 3 stelle

• Trattamento di prima colazione

• Trasporti in minibus privati e barche come da programma

• Bus pubblico da Kalaw a Mandalay

• Minibus privato da Yangon aeroporto a Kimpun

• Barca turistica da Mandalay a Bagan

• Voli interni Yangon/Heho e Bagan/Yangon

• Trasferimenti Hotel/imbarco a Mandalay, Hotel/aeroporto a Heho e Bagan

• Team Leader ANDA per tutta la durata del viaggio in Myanmar

La quota non comprende

• Il volo dall’Italia (N.B. Il volo dall’Italia è viceversa incluso nelle quote tour + volo).

• Il visto per il Myanmar (€70 circa)

• Eventuale early check-in a Yangon

• Camion collettivo da Kimpun a Kyaikhtiyo (Roccia d'Oro)

• Guide e tutti gli ingressi a templi, pagode e aree archeologiche

• Mance, tutti i pasti e le bevande, trasferimenti del primo giorno a Yangon

• Tutto ciò non elencato alla voce “la quota comprende”