Poesie

Pensieri & Parole....di Matteo De giovanni 

 
Luna
 
La luna ci osserva dal cielo
veglia sul nostro sonno
sugli amanti di Prèvert
su chi si attarda in un bar
 
La luna è madre, sorella, amica
ascolta i sogni dei bimbi
le speranze dei grandi
e i lamenti dei vecchi
 
Una semplice pietra,
secondo Armstrong
una musa dei sentimenti
per i poeti
 

Si...
 
Un si,
parola semplice 
con mille significati
e tanti segreti
 
Quel si
alla mia domanda
è ciò che sognavo
ed è ciò che stringo
 
Il tuo si
sussurrato ora
mi ridà la vita
mi ridà la gioia
 
Ed ora
torno a vivere
con te tra le braccia
e il tuo amore nel cuore
 
 
Alba di città 
 
Mia, e di pochi altri, è ora
la città. Noi fortunati mortali
che a queste prime luci , prima del
sole ... camminiamo nel mondo
 
Nostra è l'alba oggi ... corro,
abituato alla fretta urbana
ma è inutile correre ora
è presto per la festa del sole
 
 
Tempo  e Amore
 
Il tempo non cura nulla
lo so bene io che parlo
dopo tanto ancora il dolore culla
il mio cuore testardo
 
Ho provato a cancellarti
a non rimpiangere il passato
ma non dimentico di averti amato
infatti , per soffrire , mi basta pensarti
 
 
Fisso
 
Fisso la pagina bianca
fisso il muro davanti a me 
fisso un cielo stellato
fisso un ricordo che si spalanca
come una ferita mai guarita
 
 
Io e te
 
Sogni di mare
incubi di cielo
speranza di nuotare  
e paura di volare
 
Io pesce, tu uccello
io preda, tu predatore
mi divori, mi ingoi
anima e corpo
 
Strazia il mio cuore
dilania la mia carne
in un sogno eterno
in un incubo infinito
 
 
Sole e Stelle
 
Sole e stelle
famiglia della luna
immobili sul mare
lontani dalla spuma
 
Sono distanti dalle onde
perse nel cielo
vagano disperse
senza mai pace
 
Luci nelle ombre
fari della notte
fuoco freddo
che è buio dentro
 
Blu, rossa o gialla
ai miei occhi resti bianca
bianca come la neve
fredda come la morte
 
 
Vino dell’Anima
 
Dolce vino che mi bagna le labbra
scivola lungo la gola 
annebbi la mente
stormisci i miei sensi
 
Voglio viaggare , scappare 
Fuggire lontano 
Svegliarmi al tramonto
E non riuscire a pensarti
 
 
I Corvi
 
Corvi che volano
sopra il mare in tempesta 
tra i fulmini e lampi 
tagliano le grigie nubi
 
Ali nere di dolore 
ali nere di terrore 
ali nere come il buio 
ali nere , come il futuro
 
Non possono esser bianche 
queste ali 
han provato a trasformare il nero
fallendo ogni volta
 
Accettano il colore 
accettano il destino
i corvi , neri 
come il mio cuore
 
 
Giornata calda in inverno
 
Le feste passate in fretta
come una notte insonne
il pranzo di Natale triste e cupo,
vuoto come una notte senza sogni
 
Nevi infinite riempono una voragine
creata a Dicembre
alla fine della scuola
 
Sciolgono la neve 
le prime luci di quest'anno 
un nuovo sole che sorge
 
Con quell'espressione di gioia 
che cambia il viso 
della mia Afrodite
è caldo, questo giorno d'inverno
 
Caldo e troppo breve 
per questo desiderio 
l'orologio ticchetta apposta
per avvicinarne la fine
 
Il Sogno
 
Non la luna che brilla
ma dei tu occhi è la scintilla
Non desidero quello del sole 
ma è del tuo sorriso che voglio il calore
Non chiedo del bosco le bellezze
ma sogno le tue carezze
E termina tutto
nell'attimo in cui apro gli occhi
 

Pirati 
 
La felicità  è come un tesoro
che noi pirati abbiamo sepolto
nessuno sa dove si trova buahahah
ma tutti lo cercano ahahah
 
Noi soli abbiamo la mappa
e ti lanciamo la sfida, schiappa
a volte crederai di averlo trovato
e sbaglierai , mozzo sfortunato
 
Ma non ti abbattere , bucaniere
perché l'isola segreta del contrabbandiere
è nascosta nel profondo
della tua anima
 

Iscriviti alle newsletter!

Meteo e Cinema, Negozi e nuovi Ristoranti, Notizie e Curiosità a Genova.

do il conserso per la privacy.

© K4media S.a.S. - P.I. 01317120994 - Tutti i diritti riservati

sito realizzato da Dodos Web Agency